Sassuolo, la soddisfazione per la vittoria sull'Inter nelle parole del post partita

Eusebio Di Francesco parla al termine del successo di San Siro, diviso fra presente e futuro

Sassuolo, la soddisfazione per la vittoria sull'Inter nelle parole del post partita
Biondini, Iemmello e Berardi, corrieredellosport.it

Il Sassuolo vince a San Siro contro l'Inter grazie alla doppietta di Iemmello e acuisce ancora di più il momento di crisi nerazzurro. Per la squadra di Di Francesco, invece, un successo di prestigio in una stagione che ha regalato poche soddisfazioni e contro un avversario che negli anni passati aveva inflitto sconfitte anche molto pesanti ai neroverdi. Nel post partita Di Francesco ha parlato della sfida di San Siro, ma anche del proprio futuro.

Così il tecnico in sala stampa: "Siamo riusciti ad approfittare delle loro difficoltà, sapendo di avere una squadra brava a ripartire. Abbiamo comunque trovato un'Inter che ha lottato fino alla fine, che mi ha costretto a cambiare anche modulo. Cosa che faccio raramente. A volte non siamo stati lucidi nell'ultimo passaggio. Ho tanti ragazzi molto interessanti, qualcuno dimentica troppo facilmente il nostro campionato dell'anno scorso. Iemmello viene dalla Lega Pro, ditemi quanti giocatori dell'Inter o di altre squadre vengono dalla vecchia Serie C. Dobbiamo considerare tante cose, a volte si parla troppo poco del Sassuolo. Chi non ha motivazioni sta a casa. La mia squadra ha sempre dato il 100%, contro tutti.

Berardi contro Nagatomo, ilgiorno.it
Berardi contro Nagatomo, ilgiorno.it

Abbiamo cercato di giocarcela al meglio, siamo sicuramente cresciuti. Personalmente credo di essere migliorato come allenatore." Sul futuro si saprà a breve qualcosa: "Mi incontrerò settimana prossima con la mia società, la priorità va al Sassuolo. La mia scelta è questa, indipendentemente dalle offerte. Affronterò tutto con la mia dirigenza e poi sceglieremo insieme cosa fare." Diviso fra campo e emrcato anche Domenico Berardi, intercettato da Sky Sport subito dopo il fischio finale: "Sicuramente siamo in una condizione fisica ottimale, abbiamo fatto una preparazione ottimale durante tutta la settimana. Merito della squadra e di questo gruppo. Mi dispiace aver saltato quattro mesi, spero di finire questa stagione nel migliore dei modi. Mi voglio preparare al meglio per l'Europeo. Rimpianto? Non aver fatto bene in Europa. Ci dispiace non aver passato il turno, ma ce l'abbiamo messa tutta. Il mio futuro? Vedremo a giugno."


Share on Facebook