Serie A - La Roma crea la volata Scudetto

Con la vittoria di ieri, la Roma, ha riaperto aritmeticamente parlando la volata per lo Scudetto. La favorita resta la Juventus, ma Roma e Napoli sono pronti ad approfittare dei passi falsi.

Serie A - La Roma crea la volata Scudetto
Serie A - La Roma crea la volata Scudetto

La vittoria della Roma nello scontro diretto con la Juventus ha, de facto, riaperto il campionato, creando uno scenario che in pochi credevano possibile ai nastri di partenza del torneo italiano. A due giornate dal termine la Juventus guida la Serie A con 85 punti, quattro in più della Roma e cinque in più del Napoli, entrambe possono quindi ancora ambire al sogno dello Scudetto. 

Nelle ultime due giornate la variabile più importante è inevitabilmente il calendario che però, questa volta, assegna alle tre squadre delle partite molto simili tra loro. Partiamo con analizzare i due match che aspettano la Juventus. I bianconeri nelle prossime due giornate dovranno affrontare una delle squadre più in forma del campionato e in piena lotta salvezza, il Crotone, ed una che da un po' di tempo non ha più nulla da chiedere al campionato, il Bologna. Il primo match point la Juventus lo avrà già domenica pomeriggio quando basterà conquistare i tre punti contro i calabresi allo Stadium, un obiettivo ampiamente alla portata dei ragazzi di Allegri, che difficilmente prenderanno sotto gamba l'impegno. Inoltre, se la Roma non dovesse riuscire a portare via i tre punti dal Bentegodi di Verona, alla Vecchia Signora, basterà un pareggio per poter festeggiare il sesto scudetto consecutivo. Nel caso in cui invece il Crotone riesca ad uscire con dei punti dallo Stadium, i sabaudi si giocheranno tutto nell'ultima giornata contro il Bologna, dove la vittoria sarà un obbligo. 

Crotone Bologna
** **

Il calendario della prima inseguitrice, la Roma galvanizzata dalla vittoria nel posticipo scorso, propone due impegni simili a quelli della Juventus, ma invertiti. Nella 37esima giornata infatti i giallorossi dovranno andare a Verona per affrontare il Chievo, una squadra già salva e che nulla ha da chiedere al campionato, ma che comunque non viene sconfitta da tre partite. Nell'ultimo atto del campionato invece la squadra di Spalletti dovrà affrontare il Genoa, attualmente in lotta per la salvezza, ma che potrà essere già salvo in caso di vittoria contro il Torino e contemporanea non vittoria del Crotone allo Stadium. La Roma, in qualsiasi caso, è obbligata a fare bottino pieno, perchè anche un solo mezzo passo falso potrebbe far saltare i sogni di gloria, tramutando in realtà l'incubo del terzo posto. Sì, perché la Roma si trova nella scomoda posizione tra l'incudine ed il martello, con un Napoli che sta infrangendo ogni record offensivo ed è voglioso di conquistare il secondo posto. 

Chievo Verona Genoa
 ** **

Già, il Napoli è la squadra con meno probabilità di vincere il campionato, ma d'altro canto sembra essere anche quella più in forma. La banda di Sarri non conosce la sconfitta da 10 partite (8 vittorie, 2 pareggi) e viaggia ad una media di 2,6 gol per incontro, ma oltre ad avere 5 punti da recuperare e due squadre da superare, è anche quella con il calendario peggiore. Sabato prossimo i partenopei dovranno affrontare la Fiorentina, una squadra in piena lotta Europa League e che ha ottenuto le ultime due vittorie quando la squadra affrontata era una delle sette sorelle degli anni '90 (Inter e Lazio). Questi due fattori, uniti alle distrazioni che gli azzurri hanno mostrato tra le mura del San Paolo, potrebbero estrometterli dai giochi già nella prossima giornata, fatto che comunque accadrebbe se la Juventus dovesse ottenere punti con il Crotone. Nel caso in cui, però, i conti non siano ancora stati regolati, nell'ultima giornata Mertens e compagni dovranno fare visita alla Sampdoria, una squadra che nulla ha a da chiedere se non chiudere la stagione in maniera positiva. 

Fiorentina Sampdoria
**** **
Previsione: 1° Juventus, 2° Roma, 3° Napoli

Calcio