Campionato Primavera 2016/17: Roma e Sampdoria alle Final Eight

La squadra capitolina e quella blucerchiata battono rispettivamente Genoa e Torino nel secondo turno preliminare dei playoff qualificandosi così per le Final Eight. La formazione di De Rossi supera i grifoni con il risultato di 2-1, mentre i liguri regolano i granata ai supplementari col punteggio di 4-1.

Campionato Primavera 2016/17: Roma e Sampdoria alle Final Eight
I festeggiamenti dei giocatori della Sampdoria. Fonte: mondoprimavera.com

I playoff del Campionato Primavera 2016/17 vanno in archivio con le vittorie di Roma e Sampdoria, che si qualificano così per le Final Eight raggiungendo Lazio, Fiorentina, Juventus, Chievo, Atalanta ed Inter. I giallorossi con il loro successo hanno estromesso il Genoa non solo dalla fase finale, ma anche dal prossimo campionato di Primavera 1. Dall'altra parte la Samp ha strapazzato il Torino al termine di 120 minuti molto equilibrati ed intensi. Tra le due, la principale candidata per la vittoria finale è la Roma, chiamata a difendere il titolo conquistato lo scorso anno. I giallorossi apriranno il proprio percorso alle Final Eight lunedì 5 giugno alle ore 20:45 contro la Lazio allo Stadio "Cabassi" di Carpi, mentre i blucerchiati se la vedranno domenica 4 giugno alle 15:30 allo Stadio "Ricci" di Sassuolo contro la Juve. Gli altri due accoppiamenti sono: Fiorentina - Atalanta, che si giocherà domenica 4 giugno alle 20:45 allo Stadio "Cabassi" di Carpi e Inter - Chievo, di scena lunedì 5 giugno alle 17 allo Stadio "Ricci" di Sassuolo.

Tornando ai match andati in scena lo scorso weekend, possiamo sicuramente affermare che entrambe le partite hanno mantenuto le previsioni, ovvero sono state molto combattute e spettacolari. Al "Tre Fontane" la Roma ha superato in rimonta il Genoa con il risultato di 2-1. La partita parte subito su ritmi alti con occasioni da una parte e dall'altra, ma all'8' i Grifoni passano in vantaggio grazie al gol siglato da Asencio. La rete del centravanti rossoblu gela i capitolini, che fanno fatica a riprendersi. Il Genoa prova ad approfittarne cercando la rete del raddoppio, che però non arriva. Si va al secondo tempo con la Roma che chiude i grifoni nella propria metà campo, ma il gol arriva solamente all'80' con Soleri. A questo punto aumenta il forcing offensivo della squadra di De Rossi, che cerca in tutti i modi di evitare i supplementari. Quando l'extratime sembra ormai prossimo ecco arrivare il gol del 2-1 siglato da De Santis in pieno recupero. Una vittoria complessivamente meritata da parte dei padroni di casa, anche se i liguri avrebbero meritato come i giallorossi la qualificazione al prossimo turno.

Nell'altro match in programma la Samp ha superato il Torino per 4-1. Questa partita ha presentato un equilibrio maggiore rispetto a quanto visto nella capitale. I blucerchiati impongono subito il loro ritmo, passando in vantaggio al 9' con Gomes Ricciulli. La reazione dei granata non si fa attendere ed infatti al 37' giungono al pareggio con Tofanari. Nel secondo tempo si assiste ad una sfida aperta ad ogni risultato, che però non cambia fino al 90'. Nei supplementari succede di tutto. Prima la Samp passa in vantaggio con Gabbani, poi Balde raddoppia 120 secondi dopo. Quando la partita sembra finita, il Torino si crea l'opportunità per riaprirla con Traore, che si guadagna un calcio di rigore per fallo di Tissone. Dal dischetto va Rivoira che sbaglia. Sul ribaltamento di fronte i blucerchiati chiudono l'incontro con Tessiore. La Samp quindi si qualifica alle Final Eight con il ruolo di outsider, mentre i granata salutano la post-season.

RISULTATI:

Roma - Genoa 2-1

8' Asencio (G) 80' Soleri (R) 91' De Santis (R)

Sampdoria - Torino 4-1

9' Gomes Ricciulli (S) 37' Tofanari (T) 101' Gabbani (S) 103' Balde (S) 112' Tessiore (S)

PROGRAMMA FINAL EIGHT:

Juventus - Sampdoria, Domenica 4 Giugno, 15:30, Stadio "Ricci", Sassuolo

Fiorentina - Atalanta, Domenica 4 Giugno, 20:45, Stadio "Cabassi", Carpi

Inter - Chievo, Lunedì 5 Giugno, 17, Stadio "Ricci", Sassuolo

Roma - Lazio, Lunedì 5 Giugno, 20:45, Stadio "Cabassi", Carpi


Share on Facebook