Crotone - UFFICIALE: Cabrera fino al 2020. Intanto Nicola ammette che qualche ritorno gli farebbe piacere

Ufficiale il tesseramento del difensore centrale ex Atletico Madrid e Real Saragozza. Mister Nicola ammette che gli piacerebbe riavere alcuni dei giocatori avuti l'anno scorso in prestito.

Crotone - UFFICIALE: Cabrera fino al 2020. Intanto Nicola ammette che qualche ritorno gli farebbe piacere
Cabrera al momento della firma. Fonte: http://www.fccrotone.it

Arriva un altro rinforzo per la difesa del Crotone di mister Nicola. Dopo Faraoni infatti, svincolatosi dell'Udinese e che arriva per prendere il posto di Rosi, rientrato al Genoa dopo il prestito, anche Cabrera è ufficialmente un nuovo giocatore rossoblù. L'uruguayano è un difensore centrale mancino, che ha tantissima esperienza nella Serie B spagnola, essendosi conquistato ben 224 presenze tra Numancia, Hercules, Recreativo Huelva, Real Saragozza e la Castilla del Real Madrid. Cabrera è stato acquistato nel 2010 dall'Atletico Madrid, che dall'Uruguay pesca a piene mani per la sua difesa. Il ragazzo però non si è rivelato all'altezza dei suoi compagni, riuscendo a scendere in campo solo 4 volte con i Colchoneros, pur facendo parte della rosa che ha vinto l'Europa League. Da qui la lunga trafila di prestiti, fino alla cessione gratuita alla Castilla del Real Madrid, che dopo solo un anno lo vende a sua volta al Real Saragozza, dove Cabrera intraprende la sua prima avventura importante nel mondo del calcio, dato che vi gioca per 3 stagioni, con più di 100 presenze all'attivo, condite da 5 gol. Ora, finito il contratto con il club aragonese, la possibilità di provare ad affermarsi anche in una massima categoria, approdando in Serie A con il Crotone. In teoria l'uruguayano dovrebbe andare a colmare il vuoto lasciato da Ferrari, partito con destinazione Sassuolo.

Tempo però anche di tornare a far sul serio. Mister Nicola ha infatti nella prima conferenza stampa della nuova stagione, rilasciando alcune dichiarazioni importanti: "Della squadra che avevamo un anno fa, abbiamo perso la metà dei titolari e circa 22 gol dei 34 segnati. Quindi dobbiamo cercare di ricostruire. Mi aspetto che la società operi come ha sempre fatto, sa dove intervenire. Se ci fosse possibilità di riavere giocatori già avuti in passato, sarebbe un vantaggio. Inizialmente avevamo pensato di ricominciare con la stessa squadra e puntellare con un paio di innesti. Quest'anno sarà più difficile dello scorso, perché le neopromosse hanno la forza per allestire squadre competitive: basti pensare agli acquisti di alcune società. Io sono qui per crescere insieme alla società e ai giocatori, sono ambizioso. Dobbiamo completare la squadra, come l'anno scorso. Il ds Vrenna ha entusiasmo, ma abbiamo un determinato budget e determinate possiblità. Sarà compito di Ursino trovare quei profili che possano stupire. Spero di avere il 90% della squadra per la prima partita di Coppa Italia. Partiremo come ultimi della griglia, ma un altro anno di A è importante sul piano economico e della visibilità". Chiaro il riferimento alle trattative per Trotta e Crisetig. Il primo era un punto fermo della squadra della scorsa stagione, con quattro gol all'attivo, e l'affare con il Sassuolo sembra fattibile. Il centrocampista invece ha già giocato due stagioni con i pitagorici, conosce quindi l'ambiente e sarebbe l'innesto d'esperienza auspicato da Gianni Vrenna, ma permane la difficoltà dell'accordo col Bologna, che vorrebbe incassare dalla cessione. Occhio quindi all'evolversi della situazione di Grassi. Il centrocampista del Napoli e dell'Under 21 probabilmente partirà in prestito e Chievo e Crotone sono su di lui. Gli squali potrebbero offrirgli più spazio e più minutaggio, dato che gli scaligeri in quel settore del campo hanno già Radovanovic, Castro, Hetemaj, Gaudino, Cinelli, Bastien e Mbaye.

Questo il comunicato ufficiale del Football Club Crotone: "Il Football Club Crotone comunica di aver provveduto al tesseramento del calciatore Leandro Daniel Cabrera Sasía.

Nato a  Montevideo (Uruguay) il 17 giugno 1991, Cabrera nelle ultime 3 stagioni ha vestito la maglia del Real Saragozza.

Un gran colpo di mercato firmato dal dg Raffaele Vrenna e dal diesse Peppe Ursino!

Leandro è un difensore centrale mancino che abbina molto bene forza fisica e velocità di base, e all’occorrenza può agire anche come terzino sinistro.

Cresciuto nelle giovanili del Defensor Sporting, società uruguaiana con la quale ha esordito giovanissimo tra i professionisti, Leandro Cabrera si è trasferito in Europa a soli 18 anni venendo acquistato dall’Atletico Madrid. Con il club spagnolo ha disputato una stagione e fa parte della rosa che ha vinto l’Europa League 2009/2010. Successivamente ha maturato esperienze con il Recreativo de Huelva, Numancia, Hércules e Real Madrid Castilla prima di passare al Real Saragozza nel 2014.

Il forte centrale ha sottoscritto un contratto triennale con il Crotone alla presenza del dg Raffaele Vrenna (nella foto), con scadenza al 30 giugno 2020.

Il neo acquisto rossoblù ha già effettuato le visite mediche e domani raggiungerà il gruppo a nel ritiro di Moccone."

Benvenuto Leandro!

Fonte virgolettato: www.tuttomercatoweb.com


Share on Facebook