Verona: Bianchetti starà fuori due mesi

Il difensore centrale è stato operato in mattinata per la riduzione di un ematoma sottodurale del midollo spinale. Tempi di recupero stimati intorno ai due mesi, con Bianchetti che salterà così l'inizio del campionato.

Verona: Bianchetti starà fuori due mesi
bianchetti con la maglia del verona (fonte foto voci di sport)

Brutta tegola in casa Verona, che prepara la prossima stagione in serie A tra le montagne del Trentino Alto Adige. In mattinata il difensore centrale Matteo Bianchetti è stato sottoposto a un intervento chirurgico a causa della lombosciatalgia che lo ha costretto a fermarsi. Il club ha comunicato la buona riuscita dell'operazione con il giocatore che starà fuori intorno ai due mesi: "Dopo gli accertamenti diagnostici effettuati a seguito della lombosciatalgia, per Matteo Bianchetti si è resa necessaria un'operazione chirurgica d'urgenza presso la neurochirurgia A di Borgo Trento per la rimozione di un ematoma sottodurale del midollo sacrale. L'operazione è riuscita e i tempi di recupero agonistici dovranno essere valutati non prima di 60 giorni".

Un duro colpo per il club veneto e per Bianchetti, che era pronto a giocarsi le sue carte per la sua prima vera stagione in serie A, categoria dove ha giocato col contagocce a Verona ed Empoli. Ma l'ex capitano dell'under 21 dovrà aspettare settembre per riassaporare il clima del massimo campionato e poter dimostrare finalmente il suo valore giocando con continuità e in una squadra che punta molto su di lui. Strada in discesa quindi per Thomas Heurtaux, appena acquistato dall'Udinese e in cerca di rilancio dopo l'ultima non esaltante stagione in Friuli. Probabilmente il francese farà coppia con Cherubin al centro della difesa con Ferrari e Souprayen terzini in quella che potrebbe essere l'ipotetica difesa per l'inizio del campionato in attesa del rientro di Bianchetti.

Da capire se il club scaligero vorrà intervenire sul mercato per prendere un sostituto del difensore scuola Inter, ricordando  la presenza in rosa anche di Brosco (che però deve recuperare dalla rottura del crociato anteriore rimediata lo scorso 1 aprile) e Antonio Caracciolo sui quali Pecchia punta molto. Infine da segnalare l'arrivo del giovane esterno sinistro Gian Filippo Felicioli in prestito biennale con diritto di riscatto dal Milan, si attende solo l'ufficialità.

Calcio