Spal, un gradito ritorno: Meret. A centrocampo è fatta per Grassi

La dirigenza spallina è scatenata sul mercato. Anche Pa Konate è molto vicino al 'Cerbiatto'.

Spal, un gradito ritorno: Meret. A centrocampo è fatta per Grassi
Spal, un gradito ritorno: Meret. A centrocampo è fatta per Grassi

La Spal continua a lavorare per allestire una rosa competitiva per affrontare dignitosamente il campionato di Serie A, 49 anni dopo l'ultima esibizione nel massimo campionato nazionale. Il direttore sportivo davide Vagnati, e la dirigenza tutta, ci hanno tenuto particolarmente, nelle settimane addietro, a sottolineare come la squadra estense non voglia recitare solo un ruolo di comparsa, bensì ha tutte le intenzione di mettere le radici in A. Dopo gli arrivi di Paloschi, Viviani, Oikonomou e Felipe, oggi è il girono di un gradito ritorno in casa spallina: Alex Meret si riaccasa a Ferrara, dopo aver vissuto da protagonista lo scorso campionato, quello che è valso la storica promozione in Serie A.

Il portiere ha rinnovato il contratto con l'Udinese, e poi è stato nuovamente girato in prestito al club allenato da Leonardo Semplici che potrà nuovamente contare sulle prestazioni sportive dell'abile numero uno, ormai beniamino della piazza. I suoi problemi fisici (pubalgia) hanno soltanto frenato il nuovo passaggio alla Spal, ma non fatto saltare l'accordo tra le società, trovato già da tempo. Come un fiume in piena, la dirigenza spallina non si è fermata al portiere, ed è ormai cosa fatta anche l'acquisizione del centrocampista Alberto Grassi. La sua è una storia alquanto particolare in quanto è stato acquistato per circa 10 milioni di euro dal Napoli dopo aver brillato con la casacca dell'Atalanta. All'ombra del Vesuvio non è mai stato impiegato con costanza. Ai margini del progetto Sarri, è stato girato nuovamente in prestito alla Dea, vivendo da comprimario la splendida cavalcata degli orobici lo scorso campionato.

Alla corte di Semplici, il giovane calciatore bergamasco di sicuro troverà più spazio, seppure per il posto da titolare dovrà sudare poichè la Spal è intenzionata a rinforzare ulteriormente il reparto con uomini di qualità, e d'esperienza. Per acquistare Grassi, il ds Vagnati ha dovuto battere la forte concorrenza rappresentata dalle due squadre veronesi, le quali a lungo hanno corteggiato il ragazzo, prima di cedere, e gettare le armi. Da segnalare anche la trattativa per Pa Konate, in uscita dal Malmoe. Il terzino sinistro svedese, ma di origini guineane, interessa molto, e l'uscita di scena della compagine svedese dai preliminari di Champions League potrebbe influire nella probabile accelerata che si avrà nei prossimi giorni.


Share on Facebook