Crotone - UFFICIALE: Ceccherini rinnova fino al 2020. Sul mercato si cercano altri rinforzi dopo Mandragora

Uno dei migliori talenti degli squali viene blindato fino al 2020, in modo da evitare sorprese dal mercato. Ursino e Vrenna vogliono dare altri rinforzi a Nicola oltre Mandragora.

Crotone - UFFICIALE: Ceccherini rinnova fino al 2020. Sul mercato si cercano altri rinforzi dopo Mandragora
L'ufficialità del rinnovo di Ceccherini. Fonte: http://www.fccrotone.it

Ceccherini, uno dei talenti più importanti che il Crotone sia riuscito a trattenere nel corso degli anni, resterà in rossoblù ancora per un po'. Viste infatti le numerose richieste sul mercato e la voglia di provare a costruire una squadra che riesca a bissare la salvezza ottenuta l'anno scorso, si è deciso di fare uno sforzo e rinnovare il contratto al giocatore (che è anche entrato nel giro della nazionale, per ora solo per gli stage, in futuro chissà). Nicola quindi vede almeno uno dei tasselli della vecchia difesa confermato. La perdita di Rosi e Ferrari non sarà facile da assimilare, nonostante gli arrivi di Ajeti, Cabrera e Faraoni, e riuscire a confermare almeno Ceccherini è una mossa importante da parte dei pitagorici.

Questo l'annuncio dato dal Football Club Crotone: "Federico Ceccherini ha firmato quest’oggi, alla presenza del Direttore Generale Raffaele Vrenna, il prolungamento del contratto che lo lega al Crotone e vestirà i colori rossoblù fino al 2020!

Una vera e propria diga, Federico lo scorso anno è stato tra i migliori difensori della Serie A e grazie alle ottime prestazioni con la maglia del Crotone è stato convocato anche dal Ct Ventura nella Nazionale Italiana.

Sicuro, costante, grintoso, gran senso della posizione, Ceccherini ha anche segnato un gol nella scorsa stagione nel 2-2 del Marassi contro il Genoa.

Federico da oggi ha reso ancora più forte il suo legame con la maglia rossoblù!"

Mandragora in allenamento. Fonte: http://www.fccrotone.it
Mandragora in allenamento. Fonte: http://www.fccrotone.it

Sul mercato intanto Ursino e Vrenna sono ancora a caccia di rinforzi da dare a Nicola per il suo 4-4-2. Dopo un po' di acquisti a titolo definitivo, è arrivato anche Mandragora in prestito dalla Juventus. L'ex Pescara arriva dunque solo per crescere un anno in quel di Crotone, ma qualche innesto di spessore, anche se solo a titolo temporaneo, andava fatto, per provare a dare qualcosa in più alla squadra. Mancano ancora un po' di tasselli per ritenere la rosa al completo e la società è al lavoro. Un obiettivo è Chochev del Palermo, ma su di lui c'è la concorrenza di un'agguerrita SPAL. Per completare il pacchetto di esterni poi il Crotone starebbe pensando a Lykogiannis dello Sturm Graz, la trattativa può essere facilitata dal fatto che il ragazzo è in scadenza nel 2018. Manca anche un vice Budimir/Trotta, ma tutti i nomi adesso risultano essere complicati. Sulla lista Sadiq, Cutrone e Iemmello. Sui primi due, che sono molto giovani, c'è però l'interesse anche di altre squadre, come per esempio il Torino, cosa che rende difficile una trattativa, il ragazzo del Sassuolo è già più fattibile, ma questo potrebbe anche decidere di restare a giocarsi le sue possibilità in Emilia, vista la partenza di Defrel e quella molto probabile di Matri. Infine, per quanto riguarda i rinnovi, la società è al lavoro per sistemare anche i contratti di Cordaz, Barberis e Stoian.

Mentre la società cerca altri rinforzi, si avvicina il primo impegno ufficiale della stagione, in Coppa Italia, dove il Crotone affronterà il Piacenza. Sulla cosa si è espresso Tonev, che al sito ufficiale del club ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: "Mi sento bene fisicamente, sono pronto. Cerco di allenarmi duramente ogni giorno ed è per questo che mi sento bene e riesco ad esprimermi al meglio. Dobbiamo pensare ad una partita alla volta: prima viene la Coppa Italia e dopo penseremo alle due gare in casa contro Milan e Hellas Verona. Solo successivamente penserò alla mia Nazionale. Non è un problema se gioco esterno o seconda punta, io sono a disposizione del mister e della squadra e mi trovo bene in entrambi i ruoli, quindi è solo una scelta del tecnico".
 


Share on Facebook