Benevento, vicino un doppio colpo in mediana: Kone e Hiljemark

Trattative in via di definizione. I due centrocampisti pronti  sbarcare nel Sannio.

Benevento, vicino un doppio colpo in mediana: Kone e Hiljemark
Benevento, vicino un doppio colpi in mediana: Kone e Hiljemark

La dirigenza del Benevento ha trascorso un Ferragosto di intenso lavoro. Mare, sole e spiaggie, ci sarà tempo per gli uomini mercato giallorossi. Il direttore sportivo Salvatore Di Somma ha continuato a portare avanti le varie trattative iniziate nei giorni scorsi. I sanniti hanno l'obiettivo di acquistare almeno altri 3/4 giocatori con esperienza pregressa in Serie A per rendere la rosa giallorossa competitiva e tentare l'assalto alla salvezza. Il tempo scorre via veloce, mancano quattro giorni all'inizio del campionato, e quindi all'esordio del club campano nella massima serie del calcio italiano.

Il nome che bolle in pentola è quello di Panagiotis Kone, che avrebbe trovato l'intesa economica con il club sannita ed ora sta cercando la formula migliore con l'Udinese per definire la cessione. Accantonata quindi la pista che conduce al pescarese Levan Memushaj, anche perchè nelle ultime ore è spuntato un nome nuovo, quello di Oscar Hiljemark, nome già noto in Serie A poichè ha già vestito le maglie del Palermo prima e del Genoa poi, lo scorso anno. La trattativa tra il centrocampista classe 1992 ed il Benevento è attualmente in corsa, seguiranno ulteriori sviluppi nelle prossime ore. Non è da escludere che il club campano possa ufficializzare contemporaneamente entrambi gli arrivi.

Sul fronte offensivo il Benevento sta seguendo da diverso tempo Antonio Ragusa, esterno d'attacco del Sassuolo, ma i neroverdi non sembrano voler scendere al di sotto dei 5 milioni di euro, giudicati perà troppi dai campani. Sempre nelle fila dei neroverdi piace ed anche molto anche Alessandro Matri, ma trattare con il patron Squinzi si sa non è mai semplice. Messa da parte invece la possibilità di arrivare a Leonardo Pavoletti, in quanto l'ingaggio dell'originario di Livorno è fuori dalla portata degli 'stregoni' ed il Napoli, detentore del cartellino del giocatore, non sembra essere disposto a 'partecipare' al pagamento di una parte del suo stipendio.