Gasperini e il muro Atalanta. Un solo gol subito nelle ultime sei partite

Fra i numeri incredibili dell'Atalanta di Gasperini c'è anche quello legato alle reti subite nell'ultimo periodo.

Gasperini e il muro Atalanta. Un solo gol subito nelle ultime sei partite
Gian Piero Gasperini, toronews.net

La stagione dell'Atalanta di Gian Piero Gasperini in questi primi mesi della nuova stagione è stata da vertigini. In senso prima negativo e ora solo che positivo. Fino alla gara contro il Crotone il tecnico ex Genoa sembrava essere con un piede e mezzo fuori da Zingonia, pronto a lasciare una squadra che non sembrava riuscire ad indirizzare secondo le sue idee di calcio.

E invece... e invece l'Atalanta oggi si ritrova a guardare molte, tante squadre dall'alto verso il basso. Merito delle scelte di Gasperini, pronto a sconfessare l'amato 3-4-3 per ripiegare su un 3-5-2 più adatto alle caratteristiche dei suoi giocatori. Anche la formazione tipo, però, ha subito dei cambiamenti, con Gasperini che ha dato fiducia a tanti giovani ragazzi presenti nella sua rosa che ora lo stanno ripagando con delle grandi prestazioni e una classifica da sballo a metà Novembre. Se l'attacco composto da Papu Gomez e Petagna è forse il reparto che salta di più all'occhio è giusto soffermarsi, però, anche sulla difesa e sulla fase difensiva in generale dell'Atalanta. Anche da qui, se non forse soprattutto, è passata la svolta che sta facendo sognare tutta Bergamo e anche parte della stessa Atalanta.

I numeri parlano chiaro e sono impressionanti: nelle ultime sei partite giocate in campionato l'Atalanta ha incassato una sola rete. Quella di Eder contro l'Inter in casa, quando l'attaccante della Nazionale di è dovuto inventare un terra-aria impressionante da calcio di punizione per bucare la porta difesa da Berisha. Napoli, Fiorentina, Pescara, Genoa e per ultimo Sassuolo sono invece rimaste a bocca asciutta, incapaci di scardinare quella che in questo momento sembra essere una scatola difensiva sigillata molto bene. I vari Caldara e Conti sono giovani, italiani e punti fermi per Gasperini che ha concesso loro fiducia incondizionata. Situazione che permette a questi ragazzi di crescere e mettersi in mostra con il sogno della Nazionale, dove a loro favore gioca anche la presenza di un Ct come Ventura. Tutto, però, passa dalle prestazioni con l'Atalanta dove hanno intenzione di tenere alzato il muro il più a lungo possibile.