Atalanta, Toloi un muro. Bene anche Spinazzola. Le pagelle dei bergamaschi

L'Atalanta porta a casa un punto d'oro in ottica Europa. Ottima prova di Toloi, mentre arrivano conferme anche da parte di Spinazzola

Atalanta, Toloi un muro. Bene anche Spinazzola. Le pagelle dei bergamaschi
Photo by "Sky Sport"

Nessuno scandalo o dramma. L'Atalanta non vince, ma riesce comunque ad ottenere un punto utile per continuare la rincorsa all'Europa. La squadra di Gasperini ha disputato una buonissima partita sotto l'aspetto dell'intensità, ma a mancare è stata la cattiveria sottoporta. Ottima prova da parte di Toloi che si conferma sempre più leader della difesa a tre. Molto buona anche la performance di Spinazzola, con l'esterno che ha praticamente macinato chilometri sull'out di sinistra per tutta la partita. Sufficiente la prova di Gomez, leggermente meno cattivo del solito. 

BERISHA 6 - Nessun intervento clamoroso da evidenziare. Si è fatto trovare sempre pronto ogni qual volta la Fiorentina arrivava al tiro.

TOLOI 7 - Per lui è diventato tutto più semplice da quando è a Bergamo. Gioca sempre d'anticipo e gli riesce tutto alla perfezione. 

CALDARA 6 - Sufficiente prova del canterano atalantino. Non è riuscito ad andare in goal quest'oggi, ma è riuscito a contenere piuttosto bene Kalinic. Qualche volta è andata in difficoltà, ma nulla di grave. 

MASIELLO 6 - Non solo Toloi e Caldara, ma anche Masiello si sta mettendo in mostra. Fa meno "rumore" rispetto ai suoi due colleghi, ma ancora una volta ha garantito esperienza e delle ottime chiusure difensive. 

CONTI 6 - Prova meno "propositiva" del solito. Complice anche la poca reattività di Tello sulla sua fascia, ma il giovane terzino è stato comunque attento nella marcatura. 

KURTIC 5.5 - Nulla di grave, ma oggi si è nascasto rispetto alle uscite precedenti. Avrà sicuramente modo di riscattarsi. (dal '69 MOUNIER 5.5 - Ha dato una maggiore vivacità agli attacchi offensivi senza, però, incidere più di tanto). 

FREULER 6.5 - Prova migliore dello svizzero rispetto al suo compagno di reparto. Corre e lo si trova in ogni parte del campo. Costruisce e crea delle buone trame di gioco arrivando anche dalle parti di Tatarusanu con un piattone piazzato che costringe il rumeno a un buon intervento.

SPINAZZOLA 7 - Ormai non è più una novità. Spinazzola è diventato grande e quest'oggi ha ancora una volta offerta una grande prova. Ha una facilità di gamba strepitosa e ha costretto Chiesa a continui ripiegamenti. Per novanta minuti percorre la fascia mancina senza mai fermarsi. Merita la Nazionale. 

D'ALESSANDRO 5 - Non riesce ad incidere con la sua velocità e Gasperini decide di sostituirlo ad inizio ripresa. (dal 46' GRASSI 6 - Ha sfiorato il goal con un gran tiro che ha sfiorato l'incrocio dei pali). 

GOMEZ 6.5 - Tanta corsa e qualità come al solito. Ha messo in difficoltà Sanchez e il resto della difesa, ma non è riuscito ad andare in goal. 

PETAGNA 5.5 - Classica prova generosa, nulla di più. Lavora bene da sponda, ma gli è mancata un po' di freddezza sottoporta. Sia nel primo che nel secondo ha avuto due opportunità a tu per tu con Tatarusanu non sfruttate. (dall' 86' PALOSCHI S.V

 


Share on Facebook