Atalanta, pari indigesto: con l'Udinese è 1-1, Europa League ancora da conquistare

I bergamaschi nel corso del primo tempo si portano in vantaggio grazie al colpo di testa di Cristante, ma vengono raggiunti al 53' dal gol di Perica.

Atalanta, pari indigesto: con l'Udinese è 1-1, Europa League ancora da conquistare
Udinese
1 1
Atalanta
Udinese: UDINESE (4-4-2) : KARNEZIS; WIDMER, DANILO, FELIPE, ALI ADNAN; DE PAUL, BALIC (61' KUMS), HALFREDSSON, JANKTO; PERICA (76' EWANDRO), D.ZAPATA (72' THEREAU). ALL.: DEL NERI
Atalanta: ATALANTA (3-4-2-1) : BERISHA; TOLOI, CALDARA, MASIELLO; RAIMONDI (46' D'ALESSANDRO), CRISTANTE, GRASSI, SPINAZZOLA; KURTIC (56' BASTONI), GOMEZ (62' MOUNIER); PETAGNA. ALL.: GASPERINI
SCORE: 0-1, 41' CRISTANTE; 1-1, 53' PERICA
ARBITRO: DI BELLO (ITA) AMMONITO : BALIC, FELIPE, HALFREDSSON, DE PAUL; RAIMONDI, KURTIC, MASIELLO
NOTE: Si gioca alla Dacia Arena di Udine alle ore 12:30, match valido per la trentacinquesima giornata della Serie A 2016/17.

Ripensando a quella che è stata la partita della Dacia Arena è giusto sottolineare come il pareggio fra Udinese e Atalanta sia il risultato più giusto: entrambe nel primo tempo erano motivate a vincerla, entrambe nella ripresa hanno leggermente tirato i remi in barca accontentandosi. Per l'Udinese continua il trend casalingo positivo, per l'Atalanta ora il rischio può essere l'avvicinamento delle dirette concorrenti all'Europa League: Inter, Fiorentina e soprattutto Milan.

Del Neri è costretto a rinunciare inizialmente all'acciaccato Thereau, che comincia in panchina, e opta per un 4-4-2, Adnan terzino sinistro, De Paul e Jankto esterni di centrocampo, Perica al fianco di D.Zapata in avanti; Gasperini si affida al classico 3-4-2-1, squalificati Conti e Freuler, assente Kessie, esterno destro gioca Raimondi, attacco affidato a Kurtic e Gomez alle spalle di Petagna.

Sono i padroni di casa a rendersi inizialmente più pericolosi, all'8' Zapata conclude in diagonale ma Berisha allunga in angolo, il portiere nerazzurro si ripete anche un minuto dopo sulla botta di De Paul. Grande occasione però per gli ospiti al 13', quando un tiro di Gomez respinto da Karnezis viene ribadito in rete da Petagna, ma salvato sulla linea da un provvidenziale intervento di Adnan. Da questo momento la partita, pur rimanendo avvincente grazie al carattere delle due compagini, non presenta particolari occasioni, almeno fino al 41': corner battuto da Gomez e incornata all'angolino di Cristante, che porta l'Atalanta sullo 0-1 alla fine della prima frazione.

Il secondo tempo si apre con l'Udinese decisa a trovare il pareggio, e ai friulani bastano 8 minuti : De Paul dalla destra apparecchia al centro per il tiro di Perica, Berisha respinge ma sulla ribattuta lo stesso Perica scaraventa in rete, segnando il suo sesto gol in campionato. Si alternano i vari cambi, nell'Atalanta escono Kurtic e Gomez, nell'Udinese entra Thereau per gli ultimi 20 minuti; pur orchestrando meglio le proprie manovre offensive, i bianconeri non riescono più a sfondare il muro atalantino e la partita si avvia verso un pareggio che sembra accontentare entrambe le squadre.

Il pari per l'Udinese è un risultato dignitoso per il campionato a metà classifica della squadra di Delneri, per l'Atalanta invece è una occasione mancata di ipotecare il quinto posto e ora il Milan subito dietro in classifica, in caso di vittoria con la Roma, può avvicinarsi a soli 3 punti di distacco. 


Share on Facebook