Donadoni: "Contro il Napoli dipende solamente da noi stessi, non dobbiamo avere frenesia"

Roberto Donadoni in conferenza stampa presenta la sfida contro il Napoli. Due squadre reduci da una sconfitta nell'ultimo turno.

Donadoni: "Contro il Napoli dipende solamente da noi stessi, non dobbiamo avere frenesia"
Roberto Donadoni, bolognafc.it

Nemmeno il tempo di provare a far scendere la rabbia per la sconfitta subita in extremis contro il Torino di Ventura che il Bologna e Donadoni devono già tornare in campo. Avversario il Napoli di Sarri, reduce da una sconfitta pesante sul campo dell' Inter. Una sfida fra squadre in cerca di riscatto.

Roberto Donadoni presenta così la partita in conferenza stampa: "Veniamo da una sconfitta subita in extremis e questo deve darci tanta rabbia. Troveremo un'avversaria altrettanto arrabbiata per aver perso una gara molto importante, ma dobbiamo rimanere concentrati su di noi. Il Napoli ha grandi qualità e insegue un obiettivo importante, si presenterà in campo con fame, voglia e determinazione, per questo dovremo sfoderare, come a Roma, una prestazione di spessore. Dobbiamo essere consapevoli del fatto che tutto dipende da noi e tirare fuori le energie fisiche e mentali senza farci prendere da frenesie. Abbiamo le carte in regola e ce le possiamo giocare per affermare quanto di buono è stato fatto, la squadra deve fare del pensiero comune la propria forza." I rossoblu in trasferta sono già stati in grado di fermare una squadra in forma come la Roma di Luciano Spalletti. Al San Paolo ci sarà un ambiente infuocato perchè il Napoli, sfumato lo Scudetto, ha la necessità di conservare il secondo posto per l'accesso diretto alla prossima Champions League.

Per quanto riguarda le possibili scelte di formazione, Donadoni dovrebbe cambiare due uomini rispetto alla gara di Sabato. Brighi e l'ex di giornata Zuniga dovrebbero prendere il posto di Brienza e Rizzo. Meno qualità e più corsa per provare ad uscire dal San Paolo con qualche punto in tasca.