Bologna, si punta al ritorno di Manolo Gabbiadini

Fra la resistenza tra un'offerta e l'altra per Diawara e Masina, il Bologna pensa al ritorno del figliol prodigo Gabbiadini, esploso proprio con i rossoblu.

Bologna, si punta al ritorno di Manolo Gabbiadini
Manolo Gabbiadini con la maglia del Bologna nella stagione 2012-2013

Con Bigon come nuovo DS, le trattative con il Napoli si sono subito attivate. Il primo colpo del neo dirigente bolognese potrebbe essere Jonathan De Guzman, portato al Napoli dallo stesso dirigente quando era coi partenopei. L'olandese è appena tornato in azzurro dopo il prestito al Carpi, ed oltre ad avere ricevuto alcune proposte dalla Germania, è apprezzato molto da Donadoni, che ne farebbe il perfetto sostituto di Giaccherini, che continua ad essere trattato dal Torino col Sunderland e l'anno prossimo giocherà quasi sicuramente in granata. De Guzman potrebbe anche rientrare nella trattativa di cessione a titolo definitivo del giovane talento Diawara, alternativa del Napoli ad Herrera, che è in orbita Liverpool. Sul mediano guineano, però, ci sono anche Fiorentina, Roma e Chelsea. Congelata, per il momento, la trattativa per Gabbiadini, per il quale De Laurentiis vorrebbe monetizzare: anche in questo caso fu Bigon a portarlo all'ombra del Vesuvio, ma ad oggi la valutazione che fa il Presidente dei partenopei del suo attaccante si avvicina ai 25 milioni. Troppi, anche per rientrare in un discorso di maxi-scambio fra le due società. Bologna resta in ogni caso la meta preferita del calciatore, che in rossoblu ha vissuto momenti maigici, e città dove ha tovato l'amore (a Bologna vivono ancora la moglie ed il figlio). Donadoni, per il suo centrocampo, ha fatto anche il nome di Valdifiori, che però ha già interessanti proposte di Fiorentina, Udinese, Cagliari e Sampdoria. Sarri, invece, vorrebbe un vice-Ghoulam in caso di cessione di Strinic: in tal senso dai rossoblu potrebbe arrivare il giovane Adam Masina, che però il Bologna vuole utilizzare per far leva sulla cessione di Gabbiadini. In ogni caso le strade che portano da Bologna a Napoli e viceversa sono molte calde in questi giorni di mercato estivo.

Oltre alle trattative in atto con il Napoli, il Bologna sta pensando anche a due giocatori l'anno scorso in forza al Crotone: Raffaele Palladino e Ante Budimir. Il primo ha ammesso di aver avuto più di una chiacchierata con il club rossoblu e sta valutando tutte le soluzioni possibili per scegliere quella migliore per il suo futuro, che sicuramente sarà in Serie A comunque e probabilmente sarà vestito di rossoblu, che sia quello del Bologna o del Crotone non è dato sapersi. Per Budimir è stato fatto un sondaggio, quindi chieste solo informazioni, ma nulla di ancora ufficiale. Il croato potrebbe partite per una cifra vicina ai 5 milioni.

Crisetig molto probabilmente l'anno prossimo non continuerà a vestire la casacca bolognese, l'ex Inter è stato chiamato in Grecia dal suo mentore Stramaccioni e potrebbe quindi giocare al Panathinaikos. Mentre un forte interessamento da parte del Bologna è stato mostrato per il cileno Mati Fernandez, il quale ha su di se gli occhi anche di Samp e Torino. Mati potrebbe però rientrare in una trattativa per portare Masina a Firenze.

Bologna