Bologna, esame di tedesco: oggi sfiderà l'Hoffenheim

Mister Donadoni testerà a Sinsheim il grado di preparazione della sua squadra. Sul mercato intanto è quasi fatta per l'acquista di Rodrigo Palacio.

Bologna, esame di tedesco: oggi sfiderà l'Hoffenheim
Bologna, esame di tedesco: oggi sfiderà l'Hoffenheim

Dopo aver superato i campioni in carica del Qatar del Lekhwiya Doha per 3 a 2 grazie ai gol di Krejci, Petkovic e Falco, il Bologna questo pomeriggio disputerà un'altra amichevole ed il livello di difficoltà si alzerà ulteriormente. La compagine felsinea è infatti volata in Germania dove andrà a giocare contro l'Hoffenheim, che di sicuro sarà l'avversario più forte affrontato fino a questo momento. Si giocherà l'accesso alla Champions League dai preliminari (contro il Liverpool) quindi si tratta di un'ottima squadra che l'anno scorso ha terminato il campionato al quarto posto in Bundesliga, una posizione più su del Colonia, già affrontato la settimana scorsa dal Bologna. La gara si concluse in perfetta parità, 1-1 in quel di Kitzbhuel.

Il match amichevole si giocherà alle ore 15:00 alla Rhein Neckar Arena. Il tecnico Roberto Donadoni molto probabilmente punterà di nuovo su Andrea Poli e Simone Verdi, tenuti a riposo contro il Lekhwiya Doha. Restano in dubbio le presenze di Antonio Mirante e di Ibrahima Mbayè, ai box rispettivamente a causa di una contusione al braccio e ad un piede. A Sinsheim, il Bologna affronterà l'Hoffenheim per ben due volte in due giorni: l'amichevole di questo pomeriggio, ma anche quella in programma domani alle ore 11:00, con quest'ultima che però si disputerà a porte chiuse nel centro tecnico del club tedesco.

Intanto, mentre la squadra è impegnata al di fuori dei confini nazionali per sostenere le classiche amichevoli precampionato in vista dell'esordio stagionale in programma tra due settimane, la dirigenza felsinea è alle prese con il mercato: si avvicina sempre di più Rodrigo Palacio. La Gazzetta dello Sport ha riportato di un accordo ormai imminente tra le parti, con il Trenza ben disposto a ridursi l'ingaggio pur di intraprendere questa nuova esperienza professionale. A Milano, nelle scorse ore, c'è stato un'importante summit tra il direttore sportivo del Bologna Riccardo Bigon e Gabriele Giuffrida, l'agente del calciatore, e l'intesa è ormai ad un passo. L’attaccante argentino firmerà un contratto di un anno con opzione per il secondo.

 


Share on Facebook