Rastelli ci va cauto: "La Roma sarà pronta a reagire, noi ripartiamo da Marassi"

L'allenatore del Cagliari non crede che i giallorossi risentiranno troppo dell'eliminazione dalla Champions.

Rastelli ci va cauto: "La Roma sarà pronta a reagire, noi ripartiamo da Marassi"
Massimo Rastelli, cagliaricalcio.com

Dopo un campo difficile come quello di Marassi contro il Genoa, per la prima in casa del Cagliari di Rastelli ecco arrivare la Roma di Luciano Spalletti. Giallorossi reduci dalla tremenda botta europea, ma anche il Cagliari vuole riscattare il k.o. dello scorso turno. Per Rastelli la Roma lotterà per lo Scudetto e anche per questo non si aspetta una squadra ferita.

La spiegazione di questo concetto arriva durante la conferenza stampa della vigilia: "Non credo che la Roma possa risentire delle ripercussioni per la battuta d’arresto di martedì. E’ una squadra che lotterà per lo scudetto, con giocatori di grande qualità, abituati a vincere, brava a gestire le sconfitte. con un allenatore tra i migliori in circolazione. Mi aspetto invece una Roma pronta a reagire e che scenderà a Cagliari con intenzione di portare a casa i 3 punti." 

Il Cagliari, invece, deve ripartire dalla prestazione contro il Genoa, anche se non ha portato punti: "Abbiamo giocato una grande partita. Il risultato non è stato favorevole per i meriti del Genoa e per alcuni episodi sfortunati, come il palo di Giannetti. Il bicchiere per me è mezzo pieno: vincevamo a dieci minuti dalla fine e ho visto lo spirito giusto: lotta e sacrificio su ogni pallone. I ragazzi hanno dato l’anima, ripartiamo da questo e lavoriamo sulle cose positive che sono state tante. Poi ci sono anche gli avversari che ti costringono a cambiare pelle durante la partita. Se dovremo difenderci, lo faremo; altrimenti giocheremo un altro tipo di gara."

Cagliari