Cagliari, parla Rastelli: "Dobbiamo voltare pagina"

Il tecnico rossoblu analizza il momento dei suoi ragazzi e il match di domani contro il Palermo. Torna Farias, intervento riuscito per Murru

Cagliari, parla Rastelli: "Dobbiamo voltare pagina"
Massimo Rastelli in conferenza stampa

Massimo Rastelli ha parlato nella consueta conferenza stampa in vista del posticipo di domani sera, quando i rossoblu ospiteranno i rosanero del Palermo al Sant'Elia.

Queste le parole del mister del Cagliari riguardo la situazione della sua rosa e sul ritorno di Farias, al rientro dall'infortunio: "Abbiamo fatto partite al di sotto delle nostre possibilità e altre esaltanti: sappiamo bene quanto valiamo. Farias sarà convocato per domani, è tornato in gruppo. Domani vogliamo voltare pagina e il supporto del pubblico potrebbe darci una grossa mano. Non dobbiamo guardare la classifica, conterà solo la prestazione sul campo. Dessena ha fatto un ottimo rientro in campo: ha bisogno del ritmo partita ma oggi è alla pari con gli altri. Isla? Sta facendo delle buone gare, da un giocatore del suo spessore ci si aspetta sempre qualcosa in più ma non dimentichiamoci che ha dovuto adattarsi al ruolo di interno”.

Rastelli non si sbilancia invece sul possibile undici titolare per il match contro il Palermo: "Ho fatto le mie valutazioni, ho fatto diverse prove nei giorni scorsi per quel che riguarda la scelta dei terzini alla luce dell’assenza di Murru. Un nome sicuro fra i titolari per domani? Bruno Alves."

Dopo due pesanti sconfitte, in casa contro la Fiorentina, e in trasferta contro la Lazio, per i sardi è il momento di tornare la solida squadra che si era vista fino al match di San Siro contro l'Inter: "Le ultime due sconfitte sono diverse. Con la Fiorentina abbiamo fatto 20 minuti ottimi e poi siamo scomparsi inspiegabilmente. Con la Lazio abbiamo preso gol su una nostra disattenzione e poi abbiamo avuto molte opportunità fino al rimpallo sfortunato che ha portato al 3-0. Io analizzo il comportamento della squadra nella sua totalità.”

Il tecnico del Cagliari ha poi parlato degli avversari di domani, il Palermo, e del loro giocatore più in forma, l'attaccante macedone Nestorovski: "Preparo ogni gara dando il giusto valore all’avversario, il Palermo conosce la categoria e ha qualità. Fuori casa ha ottenuto tutti i punti fatti finora, al momento è la squadra che fa meglio in trasferta. E’ una partita alla nostra portata ma non dobbiamo guardare la classifica, sarà la nostra prestazione a decidere. Se battiamo il Palermo andiamo a più dieci su diverse squadre in lotta per la salvezza, sarebbe un vantaggio importantissimo per andare avanti senza ansia e con la consapevolezza di aver superato un momento difficile. Vogliamo vincere, sapendo che ci sono delle insidie. Si scende in campo concentratissimi per fare la partita senza guardare i risultati delle altre, quelli si controllano solo dopo aver giocato. Il Palermo gioca a calcio, ha una sua mentalità e giocatori da prendere con attenzione. Nestorovski fa due gol con una mezza occasione, Diamanti sa inventare e poi hanno diversi giocatori bravi nell’uno contro uno come Quaison e Embalo. Rispoli e Alesaami sanno creare superiorità. Insomma possono mettere in difficoltà chiunque, come hanno fatto anche con la Juve."

Operazione riuscita per Murru- Buona notizia per il Cagliari dall'infermeria, comunicata sul sito ufficiale nel pomeriggio odierno. "La società Cagliari Calcio ha reso noto che Nicola Murru è stato sottoposto questa mattina presso la clinica di Villa Stuart all'intervento chirurgico per la reinserzione del legamento collaterale del ginocchio sinistro alla testa del perone. L'intervento, eseguito dallo specialista Pier Paolo Mariani, è perfettamente riuscito ed i tempi di recupero del giocatore sono valutabili in circa 45 giorni."

I convocati di Rastelli per la partita contro il Palermo, in programma domani sera alle 21 al Sant'Elia di Cagliari.
Portieri: Colombo, Rafael, Storari
Difensori: Bittante, Bruno Alves, Capuano, Ceppitelli, Isla, Pisacane, Salamon
Centrocampisti: Barella, Dessena, Di Gennaro, Munari, Padoin,Tachtsidis
Attaccanti: Borriello, Farias, Giannetti, Melchiorri, Sau