Cagliari, sospiro di sollievo. Borriello può recuperare

Gli accertamenti medici tranquillizzano sulle condizioni di Marco Borriello. Joao Pedro parzialmente in gruppo e intanto si pensa anche al mercato

Cagliari, sospiro di sollievo. Borriello può recuperare
Marco Borriello festeggia il gol contro il Pescara

Nessun problema serio per Marco Borriello, uscito malconcio dal campo durante il match interno contro il Napoli. Massimo Rastelli può tirare un sospiro di sollievo dopo l'arrivo dei risultati degli accertamenti medici che hanno sì confermato la presenza della distorsione alla caviglia, ma anche scongiurato la presenza di eventuali lesioni. Le sue condizioni verranno quindi valutate giorno per giorno e non si esclude di poterlo recuperare per la fondamentale trasferta di Empoli, in programma sabato.

Joao Pedro in gruppo- Altre notizie positive arrivano dal “Campo 1” di Asseminello, dove ieri la squadra ha dapprima svolto degli esercizi di attivazione, quindi un lavoro specifico basato sulla forza. La parte centrale della sessione ha visto invece il gruppo impegnato in giochi di posizione e l’allenamento si è concluso con una classica partitella a campo ridotto, alla quale ha preso parte anche Joao Pedro.

Il fantasista brasiliano, inoltre, nella mattinata odierna, ha preso parte all'intero allenamento assieme ai compagni, basato su una serie di partitelle a pressione, per poi lavorare nel pomeriggio assieme a Marco Borriello.

Mercato- Non sono però solamente gli infortuni a minare la tranquillità della squadra di Rastelli. Se nelle ultime settimane erano emerse voci riguardo un possibile addio a gennaio da parte di Borriello, poi smentite dallo stesso centravanti, ora è la situazione di Davide Di Gennaro a preoccupare i tifosi rossoblu. Il centrocampista, dopo una prima parte di girone d'andata ad alto livello, ha visto calare lentamente il suo rendimento e di conseguenza i minuti a sua disposizione, soprattutto dopo le brutte prove contro Udinese e Pescara, quest'ultima condita da un'espulsione. In scadenza di contratto coi rossoblù, il centrocampista potrebbe quindi lasciare la Sardegna optando magari per un ritorno in Serie B, dove molte squadre sarebbero pronte ad accogliere a braccia aperte un giocatore del suo calibro. La situazione è comunque ancora tutta da valutare e ne sapremo di più dopo la sosta.

In entrata, invece, vista la scarsità di opzioni per il ruolo di terzino sinistro, dove Murru non ha un vero sostituto, Capozucca starebbe pensando a Senna Miangue, terzino belga classe 1997 di proprietà dell'Inter, società con la quale c'è stato un contatto nel corso della scorsa settimana. Staremo a vedere, ma la sensazione è che a Cagliari qualcosa cambierà.

Cagliari