Cagliari: dopo Napoli, Rastelli può contare su Farias e Joao Pedro

Nonostante il 3-1 contro i partenopei, l'ex tecnico dell'Avellino ha potuto confermare il percorso di crescita dei suoi due brasiliani più talentuosi. Farias cerca spazio per concludere al meglio la stagione, Joao Pedro vorrà sicuramente confermarsi.

Cagliari: dopo Napoli, Rastelli può contare su Farias e Joao Pedro
Source photo: tuttosport.com

Continua il tranquillo finale di stagione del Cagliari di Massimo Rastelli, autore di un ottimo campionato ma affatto deciso a regalare punti nelle ultime giornate di Serie A. Dopo la brutta prova contro il Napoli, i sardi si preparano alla sfida interna, pronti ad arginare un Empoli deciso a conquistare una salvezza tanto importante quanto difficile, considerando soprattutto il trend positivo del Crotone, a soli quattro punti dai toscani. Per meglio sostenere i propri beniamini, comunque, la società rossoblu ha proposto convenienti offerte per l'acquisto dei biglietti, sperando di riempire il Sant'Elia. Tirando le somme dopo una stagione tutt'altro che negativa, il Cagliari dovrà tener presente la posizione di Diego Farias, talentuoso brasiliano spesso in evidenza nonostante i vari acciacchi fisici che ne hanno frenato la definitiva consacrazione in A.

Autore del goal della bandiera nella sfida persa contro il Napoli, Farias ha disputato solo 17 sfide, giocando nove volte da titolare ed entrando a gara in corso le restanti otto volte. Tra infortuni muscolari e dolori al polpaccio, la seconda punta ha avuto poche occasioni per mettersi in luce, dovendosi inoltre adattare al ruolo di trequartista, viste le prolungate assenze del fantasista di ruolo Joao Pedro e l'esplosione di Borriello e Sau. Ora Farias vorrà giocarsi le proprie chance, disputando un ottimo finale di stagione e convincendo Rastelli a scommettere ancora su di lui. Senza disdegnare qualche sirena da parte di club più importanti, per blasone o per obiettivi stagionali.

Tornato ai livelli ammirati in Serie B, anche Joao Pedro vuole la sua fetta di torta, facendo leva su una prestazione importante contro il Napoli nonostante i pochi minuti giocati. Trequartista naturale, Pedro potrebbe giocare anche nella linea del centrocampo in un ipotetico 3-5-2, come visto nella sfida di sabato. Il brasiliano preferirebbe alzare il proprio baricentro ma, vista anche la figura di Farias, non sono escluse modifiche tattiche per Rastelli, ben felice di avere due figure di questo spessore in rosa. Voluto da molti club, Joao Pedro è stato addirittura accostato alla Juventus, voce prontamente smentita dal suo agente, Marco Piccioli. 

"Non ho mai parlato di Joao Pedro con la Juventus - ha detto - ma posso dire che molte squadre lo seguono. Ora è prematuro parlare di concretezza nelle trattative, lo faremo di sicuro al termine di questo campionato quando ci incontreremo con la dirigenza del Cagliari. Sia chiaro, Joao sta molto bene a Cagliari, ma qualora arrivasse un'offerta che soddisferà noi e la società valuteremo il da farsi, del resto in questi anni è migliorato tantissimo e nonostante gli infortuni è stato comunque decisivo per il Cagliari. Giustamente aspira a migliorare ancora di più".


Share on Facebook