Cagliari, testa al Milan. Intanto saluta Capozucca

Si conclude il rapporto con il Ds che ha portato in Sardegna Borriello e Bruno Alves

Cagliari, testa al Milan. Intanto saluta Capozucca
Stefano Capozucca, ex ds del Cagliari

Dopo la deludente sconfitta di Reggio Emilia, il Cagliari di Massimo Rastelli è tornato in campo al centro sportivo di Asseminello, nella giornata di ieri, in preparazione della sfida di domenica che vedrà i rossoblù ospitare il Milan di Montella, reduce dalla qualificazione ai preliminari di Europa League. 

La seduta di allenamento è iniziata come al solito in palestra, con i giocatori di Rastelli impegnati in esercizi di mobilitazione della colonna. In seguito, i rossoblù si sono spostati sul campo uno, dove dopo degli esercizi di attivazione e di lavoro metabolico la squadra ha disputato una partitella su campo ridotto. Nessuna novità dall'infermeria con il portiere Gabriel ancora ai box dopo l'infortunio della settimana scorsa. Una nuova seduta è in programma nella mattinata di oggi.

Saluta Capozucca- Sempre nella giornata di ieri, sul sito ufficiale del Cagliari è arrivata una notizia molto importante per il futuro rossoblù. Saluta infatti, dopo aver svolto delle sessioni di mercato pressoché perfette, il direttore sportivo Stefano Capozucca. Autore di numerosi colpi di mercato, come Borriello e Bruno Alves, il direttore ha deciso di non rinnovare il rapporto professionale in accordo con il sodalizio sardo. Da valutare, a causa del suo addio, anche la permanenza in rossoblù di Marco Borriello, molto legato all'ex dirigente del club. Capozucca saluterà i tifosi venerdì 26 maggio, con una conferenza stampa che si terrà presso la sala stampa del centro sportivo di Asseminello. 

Sono tante le voci riguardo il possibile sostituto, nelle ultime ore ha inoltre preso piede l'ipotesi rappresentata da Giovanni Rossi, attuale direttore sportivo del Sassuolo. Per lui, stando a Sky Sport, sarebbe pronto un contratto biennale. Altri candidati sono Marco Branca, reduce dalla lunga esperienza all'Inter, e Stefano Marchetti, il quale lascerà con tutta probabilità il Cittadella e sembra orientato ad approdare in una realtà della massima serie italiana. Oltre ai sardi però, è forte l'interessamento del Chievo Verona.

Cagliari