Cesena, parla Di Carlo:"Male nei primi venti minuti, ci sono rigori più evidenti di questo"

I romagnoli non sono riusciti a fermare anche il Milan dopo l’impresa di una settimana fa con la Juventus:"’atteggiamento della squadra, a parte nei primi venti minuti, è stato positivo"

Cesena, parla Di Carlo:"Male nei primi venti minuti, ci sono rigori più evidenti di questo"
foto sky

Il Cesena non replica la splendida prova di settimana scorsa contro la Juventus e quest'oggi ha perso a San Siro con un buon Milan. Ecco le dichiarazioni di Di Carlo :" Non voglio discutere sui rigori, anche se mi sembra che caschi da solo. Ce ne sono alcuni più evidenti che non vengono dati. Al di là di questo, nei primi venti minuti non siamo entrati in campo come la settimana scorsa, sbagliavamo a centrocampo, non accorciavamo in avanti. Il Milan ha fatto gol alla prima occasione. Si dice che Abbiati sia un portiere in declino, ma oggi ha fatto una parata che ha salvato il risultato. Il problema è che giocando contro la Juve si spendono molte energie, oggi abbiamo fatto meglio il secondo tempo del primo. Poi c’è stato quel rigore e abbiamo preso il secondo gol che non meritavamo di subire. Nella ripresa abbiamo avuto due, tre occasioni per pareggiare la partita e anche per andare in vantaggio.  Abbiamo dimostrato che ci siamo, lottiamo, e vogliamo dimostrarlo anche la settimana prossima. Defrel e Brienza? Sono due giocatori che cambiano la partita con la loro qualità e imprevedibilità. Oggi non sono stati supportati dai centrocampisti. Non decido io, ma  se il Parma non riuscisse a finire la stagione sarebbe un campionato falsato”.

AC Cesena