Chievo, senti Maran: "In settimana abbiamo lavorato bene, occhio all'Empoli"

L'allenatore ex Catania non si fida dell'Empoli. Le sue parole in conferenza stampa.

Chievo, senti Maran: "In settimana abbiamo lavorato bene, occhio all'Empoli"
Source photo: ilnapolista.it

Messa in cantiere l'ennesima, tranquilla salvezza, continua il percorso del Chievo Verona, deciso a migliorare una posizione di classifica rassicurante e positiva. Contro l'Empoli, sfida casalinga che metterà i ragazzi di Maran di fronte ad una squadra bisognosa di punti, i clivensi cercheranno dunque di far punti, consci però della delicatezza dell'incontro e della pericolosità di un gruppo costretto a vincere per tenere ancora a bada il Palermo inseguitore: "L'Empoli ha bisogno di risultati - ha detto l'ex tecnico del Catania - Vedendo le partite ha fatto delle buone prove non portando a casa i risultati che avrebbe meritato. Anche noi, come loro, vogliamo fare risultato".

Risultato, dunque, la parola chiave del discorso di Maran, che nonostante una settimana puntellata da qualche inconveniente ha promosso il lavoro dei ragazzi, desiderosi di riscatto dopo la sconfitta contro il Milan: "C'è un po' di rabbia per la partita persa contro il Milan perché per la prestazione meritavamo un risultato positivo ma questa rabbia la dobbiamo conservare per domani contro l'Empoli". 

Parlando del gruppo, Maran ha anche analizzato la situazione complessiva della rosa, che potrebbe crescere ancora sotto numerosi aspetti: "Il Chievo sta facendo dei passi da gigante verso questo consolidamento. Lo dimostrano le strutture, come sta operando il presidente a 360° e questo porta benefici a lungo termine. Si stanno ponendo le basi per un futuro ancora più intraprendente". Ci siamo evoluti, abbiamo preso coscienza delle nostre possibilità".

Parole ricche di entusiasmo, quelle di Maran, pronto a legarsi ancora con il Chievo Verona, costruendo qualcosa di solido e, perché no, crescendo lentamente per tornare a disputare campionati di livello. 

Chievo Verona