Sampdoria-Chievo: tecnica contro esperienza

Oggi alle 15:00 l'interessante scontro di Marassi, tra Samp e Chievo. Due squadre che possono sfidarsi cercando il massimo risultato, senza alcuna ansia o pressione del dover fare punti per un obiettivo da raggiungere.

Sampdoria-Chievo: tecnica contro esperienza
fonte immagine: Getty Images

Sampdoria e ChievoVerona. Due difformi filosofie a confronto, due realtà che nel complesso hanno ben figurato in questa stagione, due compagini che si sfideranno domenica alle ore 15, allo stadio Marassi. L’estro di una formazione molto tecnica e dalle spiccate doti individuali, cercherà di imporsi su quella che mediamente schiera l’11 più esperto (anziano) della Serie A. Duello che potrebbe rimescolare le carte nel cuore della classifica, dato che la Sampdoria è la decima forza del campionato con 46 punti, ed il Chievo la insegue a 4 punti di distanza (separate dall’Udinese, undicesimo con 44 punti). Maran e la sua truppa proveranno il colpaccio in uno stadio che rievoca fresche esperienze positive: i clivensi attraccheranno infatti allo stadio nel quale hanno raccolto l’ultima vittoria, ovvero il 2-1 in rimonta griffato Bastien e Birsa. 

I blucerchiati sono reduci dal drastico capitombolo dell’Olimpico contro la Lazio, dove hanno subito addirittura 7 reti. Quest’episodio è il picco della cresta di una serie di risultati poco felici: sono ammontate a 5 le partite consecutive senza vittoria, 7 quelle in cui la squadra di Giampaolo subisce almeno 1 gol, ed in generale fanno scalpore le sconfitte, entrambe per 2-1, contro squadre della parte bassa di classifica come Sassuolo e Crotone (oltre ovviamente al sopracitato 7-3 di settimana scorsa con la Lazio). Sebbene la Sampdoria abbia passato periodi difficili in questo campionato, ha sempre saputo riprendere il proprio cammino, soprattutto grazie allo stadio di casa, dove i liguri hanno perso solamente 4 volte in 17 parite, e solamente in altre 4 occasioni non ha messo a segno un gol. Uno standard pazzesco per una squadra che milita nel centro della classifica, e che nella prima metà di stagione ha fatto molta più fatica del previsto proprio per un opposto comportamento nelle gare esterne: la media punti casalinga è di 1,71; quella delle sfide in trasferta è solo 0,94. Il modulo di riferimento della Sampdoria è il 4-3-1-2, così come il ChievoVerona.

Il Chievo viene dal pari interno contro il Palermo, dopo della vittoria di Marassi con il Genoa. “La squadra è determinata a raggiungere la Sampdoria in classifica, è per questo che vorremo vincere”, sosteneva ieri Maran in conferenza stampa. Ci sarà da capire se il Chievo potrà essere efficace anche senza Valter Birsa, che è squalificato e non potrà essere in campo oggi alle 15. L’assenza dello sloveno è pesante, ma Maran ha già dimostrato di essere un abile sarto in grado di rattoppare anche strappi così importanti. Molti indisponibili per il Chievo, tra cui Hetemaj, Rigoni, lo stesso Birsa, Sardo, Meggiorini, Spolli e Dainelli.

Probabili formazioni

SAMPDORIA (4-3-1-2): Puggioni; Sala, Silvestre, Regini, Pavlovic; Barreto, Torreira, Praet; Bruno Fernandes; Quagliarella, Schick. Allenatore: Marco Giampaolo

CHIEVO VERONA (4-3-1-2): Sorrentino; Cacciatore, Cesar, Gamberini, Gobbi; Castro, Radovanovic, Bastien; De Guzman; Inglese, Pellissier. Allenatore: Rolando Maran

Chievo Verona