Prosegue il lavoro del Chievo in vista del Sassuolo

Ritorno al lavoro per i ragazzi di Maran dopo le nazionali, ieri allenamento a Veronello e domani doppia seduta.

Prosegue il lavoro del Chievo in vista del Sassuolo
Prosegue il lavoro del Chievo in vista del Sassuolo

Nella giornata di ieri è ripresa la preparazione del Chievo in vista dell'impegno per di domenica al Mapei Stadium contro il Sassuolo; l'obbiettivo è centrare la terza vittoria consecutiva dopo quelle con Cagliari e Fiorentina, ma non sarà facile in quanto il campo degli emiliani è sempre ostico per tutti, anche per le big.

La sosta per le nazionali ha privato Maran di ben otto giocatori, tra i quali i più importanti sono Birsa, Cesar, Bastien (under 21), Hetemaj e Inglese; la convocazione dell'attaccante italiano da parte di Ventura è in particolare motivo di orgoglio per la squadra gialloblu, che dopo Pellissier spera di aver trovato il suo bomber per centrare la salvezza anche questa stagione (Inglese tornerà al Napoli il prossimo anno).

Anche alla luce dei tanti assenti Maran ha deciso di concedere la domenica e il lunedì liberi ai suoi ragazzi, che hanno ripreso a lavorare nella giornata di ieri al centro sportivo di Veronello: il programma della giornata si è snodato con un riscaldamento costituito da lavori di mobilità e agilità, seguito da degli esercizi di tecnica a possesso e da altri sui possessi di squadra; si è poi chiusa le seduta con la consueta partitella finale.

La settimana che si è aperta potrebbe essere quella decisiva per i rientri di due infortunati di lungo corso: Massimo Gobbi infatti potrebbe aver recuperato dal problema accusato a settembre anche se non ha preso parte alla partita amichevole contro l'Ambrosiana; Riccardo Meggiorini invece dopo la rottura del crociato di Aprile dovrebbe essere ormai arruolabile, in quanto nella suddetta amichevole è rimasto in campo ben 77 minuti e potrebbe giocare qualche minuto col Sassuolo per trovare ritmo partita.

Chievo Verona