Buon pareggio dell’Empoli a Palermo

Partita spettacolare tra le due sorprese di questo campionato, tante occasioni, ma nessuna rete.

Buon pareggio dell’Empoli a Palermo
Buonpareggio dell’Empoli a Palermo

Nel weekend che precedeva il Monday Night dell’Olimpico tra Roma e Juve, la copertina se la prendono meritatamente Palermo ed Empoli che hanno dato vita ad una partita entusiasmante in pieno stile Premier League. Finisce a reti bianche al “Renzo Barbera” e la domanda che tutti si fanno è come possibile che un match del genere possa essere finito 0-0. Un po’ per sfortuna, un po’ per la bravura dei due estremi portieri Sorrentino e Sepe autori di due grandi prestazioni e un po’ per l’imprecisione dei giocatori offensivi delle due squadre.

Eppure nei primi 20 minuti è dominio Palermo che crea almeno tre palle gol e mettendo in seria difficoltà l’Empoli che ringrazia la buona sorte quando Vazquez con un bellissimo sinistro al volo colpisce la traversa. Ma da lì l’Empoli si ricompone rigiocando come sa e andando vicinissimo al vantaggio con una doppia chance firmata dalla coppia Maccarone-Tavano ma neutralizzata alla grande da Sorrentino.

Nel secondo tempo è l’Empoli ad avere costantemente in mano il pallino del gioco mentre i rosanero provano con le ripartenze e le accelerazioni di Dybala a creare difficoltà a Rugani e compagni. Ma nel finale ci sono le due grandi occasioni per le due squadre per vincere la partita: da una parte Dybala che, sfruttando l’unica disattenzione difensiva degli azzurri, si invola verso la porta a viene stoppato da un eccezionale Sepe che esce dalla sua area, non abbocca alla finta dell’argentino, e riesce ad anticiparlo. Dall’altra parte è invece l’ex Mchelidze ad avere una clamorosa palla-gol dopo un’ottima giocata di Verdi che serve in piena area il georgiano, che a porta vuota manda clamorosamente alto il pallone. Finisce 0-0 ma al termine del match ci sono solo applausi per queste due belle realtà del nostro calcio guidati da due grandi allenatori che molto probabilmente si contenderanno la panchina d’argento che verrà assegnato lunedì 9 marzo per premiare il miglior allenatore dello scorso campionato di serie B.

Per l’Empoli quello conquistato a Palermo è sicuramente un buon punto considerando il ruolino di marcia casalingo della squadra rosanero e il KO del Cagliari che permette all’Empoli di avere addirittura 8 punti di distacco dalla squadra sarda terzultima in classifica. In vista del prossimo match che gli azzurri giocheranno contro il Genoa non dovrebbero esserci delle defezioni se non quella di Hysaj appiedato dal giudice sportivo. Inoltre questa settimana potrebbe essere importante per quel che concerne la vicenda Pucciarelli. Il giocatore non è stato convocato da Sarri per la trasferta di Palermo visto che il tecnico non ha visto il giovane scuola Empoli pienamente concentrato e tranquillo dopo il non accordo sul rinnovo del contratto.


Share on Facebook