Empoli - Emergenza in difesa per Giampaolo

Barba e Costa sono indisponibili per il match di domani e così esordirà dal primo minuto Camporese. Maccarone in conferenza: "Obbligati a fare una grande partita"

Empoli - Emergenza in difesa per Giampaolo
Emergenza indifesa per Giampaolo!

Vigilia di campionato per l’Empoli, pronto a sfidare il Napoli dell’ex Sarri. Purtroppo però non ci sono buone notizie per Giampaolo che quasi sicuramente dovrà fare a meno di Barba e Costa in difesa e così lancerà dal primo minuto il giovane Camporese che esordirà con la maglia azzurra. Per il resto formazione tipo, con Skorupski in porta, in difesa Laurini e Mario Rui esterni, con Tonelli e Camporese centrali. A centrocampo rientra Paredes dopo il turno di squalifica e prenderà il posto dell’ex Maiello, ai lati dell’argentino giostreranno Zielinski e Croce (favorito su Buchel), sulla trequarti agirà Saponara alle spalle di Pucciarelli e Maccarone.

Proprio il capitano azzurro ha parlato ieri in conferenza per presentare il prossimo match: “Quella con il Napoli sarà una partita stimolante con la capolista del campionato, affrontiamo una squadra fortissima ed organizzata e sappiamo come lavora bene il nostro vecchio mister. Per l’Empoli è importante giocare questa partita per una crescita della squadra, sappiamo che loro sono obbligati a vincere ma noi siamo comunque obbligati a fare una grande partita".

"Duello con Higuain? No è nettamente più forte ed è uno dei più completi attaccanti a livello mondiale. Il rapporto con Sarri? Il mister mi ha fatto ritrovare la voglia di giocare a calcio e gli sono grato per il lavoro che ha fatto nei miei confronti. Sto bene grazie anche all’aiuto della squadra che mi fa allenare sempre al massimo. Le voci di mercato? Ho visto la squadra tranquilla e serena in questo mese che è passato veloce, i ragazzi sono concentrati sul lavoro quotidiano ed a continuare questo magnifico percorso fino a giugno. Offerte per me? In questi anni sono arrivate diverse offerte ma finché sto bene voglio rimanere a Empoli e giocare nel campionato più bello del mondo".