Empoli - Udinese, tre punti per ripartire: le probabili formazioni

Sia i toscani che i friulani non trovano la vittoria rispettivamente da tre e quattro partite: la compagine di Giampaolo, tuttavia, naviga in acque tranquille, ma vuole riscattare la manita rimediata al San Paolo contro il Napoli; in casa Udinese, invece, Colantuono ha rimediato un pareggio contro la Lazio dopo le voci di addio dovute alle tre sconfitte di fila, e cerca al Castellani un risultato positivo per rifiatare.

Empoli - Udinese, tre punti per ripartire: le probabili formazioni
Empoli - Udinese, tre punti per ripartire

Tre punti fondamentali, da una parte come dall'altra. Empoli ed Udinese arrivano alla prima sosta infrasettimanale del nuovo anno con la voglia di tornare a vincere dopo un periodo tutt'altro che felice: se la squadra di Giampaolo, però, naviga a metà classifica, in tranquillità, quella bianconera di Colantuono non è ancora uscita del tutto dalle sabbie mobili delle ultime posizioni della graduatoria e vuole riscattarsi dopo quattro gare senza vittorie. Toscani reduci dalla cinquina sonora subita al San Paolo contro il Napoli di Sarri, anche se, nelle difficoltà immense contro i partenopei, si è vista la solita squadra diligente e precisa. 

Di contro, l'Udinese ha ottenuto un punto importante per morale e tranquillità mentale, soprattutto dello stesso Colantuono, messo alla gogna dopo tre sconfitte di fila, brutte anche per le proporzioni. Lo scialbo pareggio rimediato contro una buona Lazio ha fatto rifiatare l'ex mister dell'Atalanta, riportatosi a sei lunghezze di distanza dal terz'ultimo posto occupato dal Carpi. Il mercato, appena chiusosi, ha portato ad Udine nuova linfa, soprattutto in mediana, dove Hallfredsson verrà schierato dal primo minuto assieme a Lodi e Badu. 

Si tratterà della 20esima sfida in A tra le due squadre, la decima ad Empoli: friulani che non perdono al Castellani dal 2004. All'andata, prima affermazione dell'Empoli di Giampaolo, reduce dalle prime tre dove aveva collezionato un solo punto. 

Le ultime dai campi

Empoli - Prosegue l'emergenza in difesa per Giampaolo: contro la squadra friulana, ancora assente Costa, con Barba ceduto allo Stoccarda. Non ci sarà anche Buchel appiedato dal Giudice Sportivo dopo Napoli. E' a disposizione il neo arrivato Ariaudo, ma dovrebbe sedere solo in panchina. Confermato il 4-3-1-2 per gli azzurri, con gli stessi interpreti della trasferta all'ombra del Vesuvio: Skorupski tra i pali, Laurini e Mario Rui sugli esterni, con Tonelli e lo sfortunato Camporese in mezzo; mediana composta dal trio Zielinski, Paredes, Croce, mentre Saponara cerca riscatto dietro al duo Pucciarelli-Maccarrone.

Udinese - A disposizione i nuovi arrivi: Halfredsson, Balic, Matos e Kuzmanovic hanno già preso confidenza con il nuovo gruppo, ma solo l'islandese dovrebbe partire dal primo minuto. Panchina per Balic, grande prospetto appena ingaggiato. Out gli squalificati Danilo e Wague, che verranno rimpiazzati da Heurtaux, Felipe e Piris davanti a Karnezis confermato tra i pali. Sugli esterni Edenilson e Adnan dovrebbero avere la meglio su Widmer, in mezzo, con Badu e Lodi, in vantaggio Halfredsson nel duello con Bruno Fernandes. In attacco, Perica e Thereau, con Di Natale e Zapata che scalpitano.

Le probabili formazioni

Empoli (4-3-1-2): Skorupski; Laurini, Tonelli, Ariaudo/Camporese, Mario Rui; Zielinski, Paredes, Croce; Saponara; Pucciarelli, Maccarone. Allenatore: Giampaolo

Udinese (3-5-2): Karnezis; Heurtaux, Felipe, Piris; Edenilson, Badu, Lodi, Halfredsson, Adnan; Thereau, Perica. Allenatore: Colantuono


Share on Facebook