Empoli - Verona 1-0: Maccarone decide la sfida del Castellani

Il gol dell'attaccante azzurro permette ai toscani di superare la fatidica quota 40. L'Hellas quasi in B, se il Carpi dovesse vincere contro il Milan i veneti saranno aritmeticamente retrocessi.

Empoli - Verona 1-0: Maccarone decide la sfida del Castellani
Empoli Hellas Verona 1-0, Twitter HellaVeronaFC
Empoli
1 0
Hellas Verona
Empoli: Pelagotti; Bittante (Zambelli, min.52), Cosic, Costa, Mario Rui; Zielinski, Paredes, Croce; Saponara (Buchel, min.60); Pucciarelli, Maccarone (Mchedlidze, min.82).
Hellas Verona: Gollini; Pisano, Bianchetti, Samir, Souprayen; Viviani, Greco (Toni, min.53) (Rebic, min.74); Wszolek, Ionita, Siligardi (Gomez, min.74); Pazzini.
SCORE: 1-0, min. 51, Maccarone.
ARBITRO: Marco Serra (ITA). Admonished Viviani (min. 15), Bianchetti (min. 19), Souprayen (min. 26), Saponara (min. 45), Wszolek (min. 92) Expelled Viviani (min. 90)
NOTE: 34ma giornata di Serie A. Stadio "Castellani", Empoli.

La squadra di Giampaolo si aggiudica la sfida del "Castellani" grazie ad un gol ad inizio secondo tempo del proprio centravanti. Eppure la formazione toscana ha dovuto faticare non poco per aggiudicarsi questi tre punti, infatti fino alla rete che decide il match, gli uomini di Delneri erano riusciti a tener testa agli avversari.

In particolare nel primo tempo si è assistito ad un sostanziale equilibrio con occasioni da una parte e dall'altra, ma è sempre mancata la necessaria concretezza. Nel secondo tempo i padroni di casa trovano subito il gol e la partita per loro si mette subito in discesa. I veronesi non riescono più a rendersi pericolosi e chiudono la partita in inferiorità numerica. Da mettere in risalto le prestazioni dei due portieri, Pelagotti e Gollini, che più volte hanno messo in mostra tutte le proprie qualità. Grazie a questa vittoria l'Empoli arriva a 42 punti, mettendo così alle spalle la brutta sconfitta contro la Lazio. L'Hellas invece mette in serie la terza sconfitta consecutiva ed ora sono quasi in Serie B, tutto dipenderà dal risultato che il Carpi otterrà contro il Milan. Da rimarcare però il fatto che i gialloblu continuano a non mollare giocando con onore, dignità e professionalità. L'Empoli invece ha l'obiettivo di trovare una continuità di gioco e prestazione in questo finale di stagione.

Empoli Hellas Verona 1-0, Twitter HellaVeronaFC
Empoli Hellas Verona 1-0, Twitter HellaVeronaFC

Il primo tiro in porta è dell'Hellas Verona con Wszolek che crossa in area per Pazzini, il quale colpisce di testa verso la porta avversaria ma il pallone finisce sul fondo. Passa un minuto e Ionita sfiora il vantaggio con un perentorio colpo di testa su traversone di Pisano ma Pelagotti fa il miracolo deviando la sfera in corner. Sul calcio d'angolo successivo ci prova Bianchetti ma il pallone termina lontano dai pali della porta avversaria. L'Empoli si fa vedere in avanti con Paredes che calcia una punizione per Maccarone, il quale colpisce di testa centralmente favorendo la parata di Gollini. Al quarto d'ora Siligardi fugge a Bittante e crossa in area trovando lo stacco di Pazzini che impegna severamente Pelagotti, il quale deve rifugiarsi in calcio d'angolo. Al 16' Pucciarelli si ritrova tutto solo davanti all'estremo difensore avversario ma sbaglia al momento della conclusione facendosi ribattere il tiro in porta. Al 20' Paredes batte una punizione dai 30 metri, ma la palla si perde sul fondo.

Alla mezz'ora Wszolek va via sulla fascia destra e crossa al centro trovando Siligardi che calcia di potenza ma non di precisione e la sfera finisce lontano dai pali della porta avversaria. Al 32' Bittante dribbla Greco e tira dalla distanza, ma la conclusione risulta centrale e Gollini può bloccare il pallone. Un minuto dopo ci prova Viviani su punizione ma la sua conclusione si perde di parecchi metri sul fondo. Al 37' azione strepitosa dell'Empoli: Croce allarga il gioco per Maccarone, il quale serve al centro Pucciarelli, il fantasista empolese assiste perfettamente colui che ha iniziato l'azione, il centrocampista azzurro si presenta tutto solo davanti a Gollini ed il portiere veronese è bravo a respingere il tiro col piede. Ad un minuto dall'intervallo Viviani lancia bene Wszolek che salta la difesa avversaria e calcia in porta ma Pelagotti si supera e riesce a parare. Il primo tempo si chiude a reti bianche, anche se entrambe le squadre avrebbero meritato di segnare almeno un gol.

Empoli Hellas Verona 1-0, Twitter HellaVeronaFC
Empoli Hellas Verona 1-0, Twitter HellaVeronaFC

La ripresa si apre con una grande occasione per l'Hellas Verona: Pisano affonda sulla fascia destra ed esegue un tiro-cross che quasi beffa Pelagotti, il quale deve aiutarsi con la traversa per la respinta. Poco dopo Siligardi si avventa su un cross dalla destra e prova la conclusione in porta ma Bittante interviene in maniera provvidenziale respingendo la sfera in corner. Al 51' Empoli in vantaggio: Saponara allarga il gioco per Maccarone che guarda Gollini e calcia in porta, il portiere veronese non riesce a parare e la palla finisce in rete. Al 53' Ionita prova la conclusione dalla distanza ma la sfera si perde sul fondo. Due minuti dopo Viviani si presenta alla battuta di un calcio di punizione dai 30 metri, il suo tiro risulta angolato e Pelagotti deve distendersi per bloccare il pallone. Hellas ancora in avanti con Toni che fa la sponda di testa su cross dalla destra per Siligardi, il quale calcia di prima intenzione ma la sfera finisce lontana dai pali della porta avversaria. Al 61' Pazzini svetta di testa su azione d'angolo ma la palla termina sul fondo. Al 65' Croce elude la marcatura di Bianchetti allargandosi sulla fascia destra, dopodichè crossa per Pucciarelli, che non approfitta dell'uscita a vuoto di Gollini, e spedisce la sfera oltre la traversa.

Empoli che insiste con Maccarone, che allarga per Croce, il quale assiste Zielinski che tenta la conclusione in porta ma la palla finisce sul fondo. Al 71' Croce arriva sul fondo e serve Maccarone che calcia di prima intenzione, Gollini però salva col piede. All'81' Viviani trova bene Pisano sul secondo palo che calcia a volo ma la palla si spegne sull'esterno della rete. All'88' ancora Viviani imbecca Gomez che calcia a volo ma in questo caso la sfera finisce lontana dai pali della porta avversaria. Su capovolgimento di fronte Zielinski serve Buchel che prova a colpire di testa, Gollini blocca senza problemi. La partita si chiude sull'espulsione a Viviani per un gesto di reazione nei confronti di Paredes dopo un fallo fischiatogli.