Carli: "La vittoria di domenica deve essere un punto di partenza"

"Finalmente si sono sbloccati anche i nostri attaccanti, ora non hanno più scuse. La salvezza? Se abbiamo lo stesso atteggiamento di domenica possiamo farcela".

Carli: "La vittoria di domenica deve essere un punto di partenza"
intervista Carli  direttore generale Empoli

Pausa per le Nazionali e dunque l’Empoli si gode il momento, dopo i due risultati utili consecutivi e, soprattutto, dopo il netto successo esterno di domenica scorsa a Pescara in un importante scontro diretto per la salvezza. Un match che può dare la svolta al campionato dell’Empoli che alla ripresa sfiderà la Fiorentina, in un importante derby per i tifosi azzurri. Ha parlato del momento dell’Empoli il direttore generale della squadra toscana Marcello Carli, intervistato da Il Tirreno. Ecco le sue parole:

Questa vittoria rappresenta una gioia per tanti motivi ma deve essere vista come un punto di partenza. E’ arrivato il successo, sono arrivati i gol degli attaccanti ma ora dobbiamo pensare a migliorare ed a crescere perchè questo gruppo ha ampi margini di miglioramento. In questa gara c’è stato tutto, anche la sofferenza e la fortuna, tutto è girato a nostro favore, finalmente.

Quando parlo di margini di miglioramento penso a giocatori come Diousse e Krunic che se continuano a lavorare così sono destinati ad un grande futuro, mettendo dentro anche Veseli che è stata un intuizione di Pietro Accardi.

Per quanto riguarda il ritorno al gol, la sorpresa era onestamente l’andamento avuto fino a Pescara, non potevano i nostri attaccanti essere diventati tutti dei brocchi, pero’ anche per loro questo sblocco deve essere un punto di partenza per migliorare sempre più, anche perchè visto quello che hanno fatto in Abruzzo non hanno più scuse.

La vittoria di Pescara ci darà ancora più forza per continuare a lavorare come stiamo facendo e sono convinto che alla ripresa potremmo costruire un’altra grande impresa. Per adesso pero’ non penso al derby con la Fiorentina, mi voglio godere questa vittoria. Ma la personalità e la voglia che abbiamo messo domenica ci hanno fatto capire cosa possiamo e cosa dobbiamo fare per arrivare al traguardo della salvezza".