Verso Empoli-Torino: Martusciello lancia El Kaddouri. Out Barba

Martusciello lancia El Kaddouri. In difesa niente da fare per Barba che rientrerà per gli inizi di marzo.

Verso Empoli-Torino: Martusciello lancia El Kaddouri. Out Barba
Photo by "La Nazione"

L'Empoli si appresta ad affrontare il Torino in un match casalingo che potrebbe rivelarsi di vitale importanza per la salvezza visto che le altre concorrenti - Palermo e Crotone - si scontreranno l'una con l'altra. I padroni di casa vengono dal pesante 4-1 dell'Ezio Scida, e vorranno riscattarsi di fronte al proprio pubblico. L'attacco è piuttosto carente visti i soli 13 goal messi a segno fino a questo momento, ma la difesa è molto solida. Tralasciando l'ultima uscita, l'Empoli aveva subito solamente due goal nelle ultime quattro partite. Un bilancio che, tutto sommato, ha messo la squadra di Martusciello al quartultimo posto in classifica con un distacco di otto punti dal Crotone. 

Adesso ci sarà da pensare alla sfida contro il Torino, una squadra che in trasferta lascia piuttosto a desiderare nonostante l'ottimo organico che ha a disposizione. Martusciello propone il suo classico 4-3-1-2, ma dovrà fare a meno dell'infortunato Barba. In difesa torna a disposizione Laurini, che andrà a completare la difesa composta da Bellusci, Costa, Pasqual. In mediana agirà il giovane Dioussé, sostenuto da Croce Krunic che agiranno nel ruolo di mezz'ali. Sulla trequarti è tornato a disposizione anche Tello, ma il tecnico vuole lanciare sin dal 1' minuto il nuovo acquisto El Kaddouri, pronto ad illuminare il duo d'attacco composto da Mchedlidze Marilungo, con quest'ultimo in ballottaggio con PucciarelliMaccarone partirà dalla panchina. 

La gara d'andata terminò con uno scialbo 0-0, ma in questa occasione entrambe le squadre devono portare a casa il bottino pieno. L'Empoli per guadagnare altri punti pesanti in ottica salvezza, il Torino per continuare a restare "appeso" al treno per l'Europa. I padroni di casa cercheranno di fare bene visto che nel prossimo turno ci sarà la trasferta a San Siro contro l'Inter, squadra che in questo periodo è molto difficile da affrontare.