Inter-Empoli: probabili formazioni e curiosità del match

I nerazzurri vogliono reagire dopo la sconfitta dello Juventus Stadium, ma di fronte si troveranno un Empoli che proverà a stupire e a strappare un risultato positivo a "San Siro" dopo 13 anni

Inter-Empoli: probabili formazioni e curiosità del match
pucciarelli eder inter empoli

Si attende una risposta dell'Inter quest'oggi nel match interno contro l'Empoli. I nerazzurri vengono dalla sconfitta con la Juventus, condita da diverse polemiche e vogliono riprendere la marcia verso l'obiettivo Champions League. Di fronte ci sarà l'Empoli che invece giocherà più libero di testa, conscio delle difficoltà della partita ma voglioso di stupire e provare a strappare un risultato positivo.

Sia l'Inter che l'Empoli devono rinunciare a quattro giocatori importanti. I nerazzurri non avranno a disposizione gli squalificati Perisic e Icardi e gli infortunati Brozovic e Banega (quest'ultimo fermato da una distorsione al ginocchio destro). Pioli conferma il 4-2-3-1 con Handanovic in porta, D'Ambrosio, Medel, Miranda e Ansaldi in difesa, Gagliardini e Kondogbia saranno i mediani con Candreva, Joao Mario ed Eder alle spalle dell'unica punta Palacio. Ancora panchina per Gabigol che spera di trovare spazio a partita in corso.

Anche l'Empoli dovrà fare a meno di diverse pedine importanti. Bellusci è squalificato mentre gli infortunati Costa, Pasqual e Mchedlidze non recuperano. Martusciello manda in campo i suoi con il classico 4-3-1-2 con Skorupski tra i pali, Laurini, Veseli, Cosic e Dimarco in difesa, Krunic, Diousse e Croce in mediana con El Kaddouri a supporto della coppia d'attacco formata da Maccarone e Pucciarelli.

Probabili formazioni

Inter (4-2-3-1): Handanovic, D'Ambrosio, Medel, Miranda, Ansaldi; Gagliardini, Kondogbia; Candreva, Joao Mario, Eder; Palacio. All. Pioli

Empoli (4-3-1-2): Skorupski; Laurini, Veseli, Cosic, Dimarco; Krunic, Diousse, Croce; El Kaddouri; Maccarone, Pucciarelli. All. Martusciello

 

Curiosità del match (fonte Empoli Fc)

I PRECEDENTI: UN SOLO SUCCESSO TOSCANO - I precedenti ufficiali tra le due squadre a Milano sono 16 e finora non è mai stato pareggio: 15 affermazioni nerazzurre (ultima 2-1, nella serie A 2015/16) ed 1 successo toscano (1-0, nella serie A 2003/04).

LE SFIDE TECNICHE: SFIDA INEDITA - Primo confronto in partite ufficiali tra Stefano Pioli e Giovanni Martusciello. 

ASSENZE ICARDI E PERISIC: OGGI ALL´INTER MANCANO IL 59% DEI GOL ED IL 57% DEI PUNTI - La duplice assenza di Icardi e Perisic, squalificati dopo Juventus-Inter di domenica scorsa priva oggi i nerazzurri del 59% dei gol segnati in serie A 2016/17 dalla compagine milanese ed il 57% dei suoi punti in classifica. Su 37 reti realizzate – infatti – 22 portano la firma di Icardi (15) e Perisic (7), su 42 punti in classifica Perisic ne ha portati 14 grazie ai suoi gol decisivi (giocatore più determinante dell´Inter 2016/17), Icardi 10.

UN INTER "DIESEL": +16 PUNTI NELLE RIPRESE - Inter squadra "diesel" nella serie A 2016/17. I nerazzurri sono – infatti – la formazione che guadagna più punti nelle riprese rispetto ai propri risultati del 45´: saldo attivo di +16. Non è un caso se 21 delle 37 reti nerazzurre (56,7% del dato globale) siano state segnate nei 30´ finali di gioco, di cui 9 dal 61´ al 75´ e 12 dal 76´ al 90´ più recuperi.

LE USCITE DI CANDREVA - Antonio Candreva è il calciatore più sostituito nella serie A 2016/17: 16 le sue uscite anzitempo in 23 giornate.

INTER IN CASA: PAREGGIO ASSENTE DA 12 GARE UFFICIALI, IN RETE DA 14 - L´Inter non conosce mezze misure a San Siro da 12 match ufficiali, in cui ha collezionato 10 vittorie e 2 sconfitte; ultimo pareggio datato 25 settembre scorso, 1-1 contro il Bologna, in A. Da 14 match consecutivi nerazzurri sempre in rete, in casa: 31 gol complessivi con ultimo digiuno in Inter-Hapoel Beer Sheva 0-2 del 15 settembre scorso, in Europa League. Prima di questo stop contro gli israeliani, l´Inter segnava in casa da 11 gare di fila, pertanto nelle ultime 26 partite in casa è rimasta "a secco" solo in occasione del clamoroso k.o. europeo.

UN SOLO RIGORE CONTRO L´INTER 2016/17, EMPOLI RECORD NEGATIVO - Alla 23° giornata della serie A 2016/17 l´Inter si scopre una delle due squadre della serie A 2016/17 che ha subito meno rigori: 1, come la Juventus. Tra le 4 squadre, invece, che ne hanno subiti di più ecco l´Empoli: 6 penalty a sfavore, come Lazio, Udinese e Cagliari.
0-0 AGLI OPPOSTI - 0-0 agli opposti nella serie A 2016/17 per Inter ed Empoli: i nerazzurri sono tra le 6 compagini che mai hanno pareggiato "ad occhiali", come Lazio, Cagliari, Juventus, Crotone e Palermo. Record di 0-0 per gli azzurri toscani: 6 in 23 giornate. 

LA "FEBBRE GIALLA" DELL´EMPOLI (E DI BELLUSCI) - L´Empoli è la formazione della serie A 2016/17 che ha subito il maggior numero di ammonizioni: 69 in 23 partite, in media 3 esatte a gara. Fra le proprie fila anche il calciatore più ammonito del torneo, Giuseppe Bellusci, 10 sanzioni, oggi squalificato. 

LE POCHE SOLUZIONI GOL AZZURRE - L´Empoli ha l´attacco più anemico del campionato con sole 14 reti segnate in 23 partite. I toscani sono anche una delle due squadre del torneo che segna con meno giocatori, 6 come la Sampdoria (Bellusci, Costa, Maccarone, Mchedlidze, Pucciarelli e Saponara). Non solo: gli azzurri hanno segnato una sola volta con giocatori entrati in campo a partita in corso, Maccarone su rigore contro il Palermo, minimo della A 2016/17, alla pari del Bologna.

DIRIGE CELI - La gara di Milano sarà diretta da Domenico Celi di Carbonara (Ba). L´Inter ha un bilancio di 8 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte su 12 incroci ufficiali. Per l´Empoli 8 precedenti, con bilancio di 1 vittoria, 2 pareggi e 5 sconfitte. Celi ha già arbitrato questa sfida nella passata stagione: successo nerazzurro al "Castellani" per 1-0, il 6 gennaio 2016, in serie A.
 

 


Share on Facebook