Empoli, Martusciello: "Mi aspetto una reazione d'orgoglio da parte della squadra"

"Se vogliamo giocarcela contro il Napoli dobbiamo disputare una parita perfetta. La contestazione ci ha fatto bene e ora deve venir fuori lo spirito d'appartenenza della squadra che deve lottare nelle difficoltà"

Empoli, Martusciello: "Mi aspetto una reazione d'orgoglio da parte della squadra"
martusciello presenta empoli-napoli

Ha parlato in conferenza stampa il tecnico dell'Empoli Giovanni Martusciello per presentare il match di domani contro il Napoli dell'ex Sarri. Ecco le parole dell'allenatore napoletano: "Se vogliamo giocarcela contro il Napoli dobbiamo fare una partita perfetta con grande determinazione e rabbia. Loro hanno più qualità e per questo dobbiamo limitare le armi a loro disposizione".

Sulla contestazione dei tifosi dopo il match con il Chievo: "Ci ha dato una grande spinta. Sono da 20 anni qui e raramente ho visto i tifosi contestare la squadra, per questo deve venir fuori lo spirito di appartenenza di questo gruppo". Massima gratitudine alla società: "Quando le cose non vanno bene è chiaro che l'allenatore rischia di pagare, ma questa società in questi anni ha sempre avuto grande fiducia negli allenatori e io ne sono grato". L'allenatore torna inoltre sui motivi della sconfitta contro il Chievo, sorprendendo tutti: "Ho analizzato il match e, paradossalmente, non è tutto da buttare. Abbiamo pagato a carissimo prezzo i nostri errori subendo quattro schiaffi evitabili. Per questo dobbiamo rimetterci in careggiata lottando nelle difficoltà e non arrendendoci". 

L'attenzione si sposta successivamente sulle contromosse da attuare domani contro il Napoli: "Loro hanno pochi difetti ma abbiamo provato qualche soluzione per giocarci le nostre chance contro una squadra allenata da un grande allenatore come Sarri. Dobbiamo giocare la nostra partita cercando di non fare errori e limitare le giocate offensive del Napoli. E' chiaro però che non sarà facile attuare ciò". Martusciello punta sulla voglia di rivalsa di El Kaddouri: "Mi aspetto una grande prova sua e della squadra. E' un giocatore di qualità che può dimostrare il suo talento se tutti i giocatori in campo giocano per la squadra e danno il massimo".

Sulle differenze rispetto alla partita d'andata: "Indubbiamente stanno trovando giovamento dalla buona condizione psico-fisica, mentre all'andata erano un pò bloccati. Per questo vedo un Napoli migliore rispetto al girone d'andata e che sta lottando per grandi traguardi". Scontato inoltre un commento sul ritorno di Sarri a Empoli: "E' chiaro che fa sempre un particolare affetto rincontrare Maurizio e tutto il suo staff. Abbiamo vissuto tre annate straordinarie in cui c'è stata una crescita collettiva vistosa dell'Empoli".

Sul rientro di Buchel tra i convocati: "L'ho visto sereno dopo una bravata pagata a caro prezzo, è chiaro che quando si vive un momento negativo tutto ti si ritorce contro". Ed infine, la chiosa finale sui tifosi e sul loro apporto: "Loro ci sostengono sempre durante le partite. L'ultima contestazione è stata importante per caricarci ulteriormente è fare bene".


Share on Facebook