Mercato Empoli: obiettivo primario sfoltire la rosa

I toscani aspettano il nuovo direttore generale e il nuovo tecnico ma nel frattempo arrivano i primi interessamenti e sondaggi verso i calciatori azzurri, con diversi certi di partire

Mercato Empoli: obiettivo primario sfoltire la rosa
empoli si prepara alla prossima stagione in serie b

Dopo l'ufficialità dell'addio di Carli, l'Empoli aspetta il nuovo direttore generale e il nuovo allenatore per mettere le basi per la prossima stagione in serie B. Confermato Accardi nel ruolo di ds, ci sono ancora diverse incognite per il successore di Carli che probabilmente sarà scelto la prossima settimana. Per quanto riguarda il neo allenatore, in attesa dell'ufficialità dell'addio di Martusciello, sono diversi i nomi che stanno uscendo in questi giorni, dal tecnico della Primavera Dal Canto a Longo, passando per Drago, Vivarini e Bucchi. La sensazione è che comunque il tecnico sarà scelto dopo la nomina del nuovo direttore generale.

E' ancora presto per parlare di calciomercato, ma iniziano ad arrivare le prime voci sui giocatori dell'Empoli che suscitano l'interesse di club italiani e non solo. In porta Skorupski tornerà alla Roma e Pugliesi se ne andrà, si punterà su Pelagotti che avrà l'occasione di essere il numero uno dell'Empoli.

In difesa partiranno Zambelli e Dimarco, Bellusci è richiesto dal Bologna che vuole anche Barba (su di lui anche il Las Palmas). Laurini, Costa e Pasqual devono decidere se rimanere o cercare un'altra squadra in serie A. Veseli, Cosic e qualche giovane della Primavera come Pejovic sono le basi da cui ripartire.

A centrocampo altri punti interrogativi con Buchel richiesto anche lui dal Las Palmas, El Kaddouri sicuramente andrà via, Josè Mauri torna al Milan e Tello alla Juventus. Dubbi sulla permanenza di Krunic e Croce che possono essere richiesti in massima serie, mentre Diousse, Picchi e Zajc (con i Primavera Damiani, Buglio e Traore sotto osservazione) sono i giovani in rampa di lancio su cui puntare e che possono fare la differenza in serie B.

L'attacco è il reparto che subirà maggiori modifiche vista anche l'ultima annata davvero disastrosa. Pucciarelli partirà ed è richiesto da Sassuolo e Sampdoria, Thiam e Marilungo non verranno riscattati e Maccarone non si sa se avrà le motivazioni per rimanere un altro anno prima di appendere gli scarpini al chiodo. Mchedlidze sarebbe indubbiamente un top player per il campionato cadetto, ma bisogna valutare se perverranno offerte per lui e le condizioni fisiche del giocatore che anche quest'anno ha subito diversi infortuni che hanno pregiudicato la stagione sua e della squadra. Jakupovic sarà promosso dalla Primavera e Piu torna dal prestito allo Spezia.

Un Empoli giovane che deve mettere la fondamenta a livello dirigenziale per poi costruire il resto della squadra pronta alla rifondazione.