Empoli: è lotta a quattro per la panchina toscana

Il favorito resta Longo cercato però anche da Spezia e Frosinone, oggi c'è stato un incontro con Vivarini e sullo sfondo ci sono Drago e Grosso

Empoli: è lotta a quattro per la panchina toscana
longo allenatore pro vercelli

In attesa dell'ufficializzazione della rescissione del contratto di Martusciello che potrebbe seguire Spalletti all'Inter, l'Empoli lavora in queste ore per trovare il nuovo tecnico per la stagione 2017-18.

Il nome in cima alla lista dei desideri è quello di Moreno Longo, tecnico della Pro Vercelli. Lunedì scorso si è tenuto un incontro al "Castellani" tra la dirigenza toscana e l'allenatore che sembrerebbe essere andato bene. Ma Longo è richiesto anche da altri club e, come ha riportato la Gazzetta dello Sport stamane, lo Spezia avrebbe sorpassato l'Empoli nella corsa al tecnico richiesto anche dal Frosinone. Da dire che Longo ha un contratto con la Pro Vercelli valido per un'altra stagione, ma difficilmente l'ex giocatore del Torino si lascerà sfuggire l'occasione di andare in un club che lotterà l'anno prossimo per conquistare la serie A.

Data dunque la concorrenza per Longo, che rimane comunque in cima alla lista dei desideri, la dirigenza empolese si guarda intorno e nella giornata di mercoledì avrebbe avuto un incontro con Vivarini, tecnico del Latina con il quale ha un contratto fino al 30 giugno. E' un altro profilo che piace al club toscano soprattutto per i suoi trascorsi al Teramo avendolo portato in serie B due anni fa (campionato non disputato poi per motivi disciplinari).

Gli altri nomi sullo sfondo sono quelli di Drago e Grosso. Il primo piace da diversi anni anche se al momento sembra essere in seconda fila. Il tecnico della Primavera della Juventus vanta un'ottima esperienza in bianconero dove ha fatto e sta facendo crescere diversi giovani interessanti, ma forse l'Empoli lo ritiene ancora troppo inesperto per il delicato compito di risollevare e riportare l'Empoli in serie A.

Come ha detto il patron toscano Corsi, ancora 4-5 giorni e si saprà chi sarà il prossimo tecnico dell'Empoli che, ricordiamolo, aspetta anche il nuovo direttore generale ma su questo tema il club mantiene un profilo basso e non si escludono colpi a sorpresa.