L'Italia che verrà: Fiorentina a gonfie vele, tre su tre

La squadra di Guidi vince anche a Genoa sfruttando nel finale di partita il gol di Bandinelli. I viola capitalizzano dopo aver creato tante occasioni da gol nell'arco della gara. Sommariva, portiere genoano, migliore in campo.

L'Italia che verrà: Fiorentina a gonfie vele, tre su tre
Genoa Primavera
0 1
Fiorentina Primavera
Genoa Primavera: (4-3-3) : Sommariva; Marghi, Corsinelli, Benedetti, Franchetti; Scannapieco, Gulli, Mandragora; Ghiglione (dal 67' Ponti), Velocci (dal 77' Masala), Lanzalaco (dal 60' Chicchiarelli). Allenatore: Fasce.
Fiorentina Primavera: (4-3-3) : Bardini; Papini (dal 90' Masciangelo), Mancini, Gigli, Ansini (dal 46' Diakhatè); Zanon, Bangu, Berardi (dal 46' Bandinelli); Gondo, De Poli, Peralta. Allenatore: Guidi.
SCORE: 0-1, min 80, Bandinelli (F).
ARBITRO: Ammoniti : Gulli (G), Diakhatè (F). Espulso : Gulli (G), per doppia ammonizione.
NOTE: Terza giornata del campionato Primavera italiano. Genoa - Fiorentina, centro sportivo La Sciorba, Genova, ore 11:00.

Inizia la terza giornata del campionato Primavera e per "l'Italia che verrà" quest'oggi siamo a Genova, al centro sportivo La Sciorba per il big match del girone A tra i padroni di casa del Genoa e la Fiorentina, che con la Juventus di Fabio Grosso, viaggiano a punteggio pieno. 

Il Genoa si presenta alla gara con quattro assenze importanti: Fasce, mister dei liguri, deve rinunciare all'infortunato Panico (attaccante centrale), a Luparini, espulso nella prima giornata, ed a Soprano e Parente, espulsi nell'ultima di campionato; per la Fiorentina di Guidi manca il solo Petriccione per problemi fisici, mentre tutte le attenzioni sono per l'attaccante Gondo, 5 gol in due partite finora, e Bangu, centrocampista offensivo di grande prospettiva.

PRIMO TEMPO DI MARCA VIOLA, MA E' 0-0 - Il primo tempo non è emozionante, con la Fiorentina che parte con ritmi lenti e tanti errori in fase di impostazione, concedendo ai Grifoncini le prime due occasioni con Ghiglione (97); il centravanti però non approfitta degli errori di Bangu (congolese 97) e De Poli (96). La squdra di Guidi reagisce ed inizia a far prevalere la maggiore fisicita ed una maggiore qualità nel palleggio e nel fraseggio. Non riesce però a trovare la via della porta difesa da Sommariva (97). Il Genoa di Fasce si chiude bene, ma non riesce a ripartire, lasciando troppo solo Ghiglione in avanti. La partita viaggia su ritmi bassi, con poche occasioni da gol, ma si ravviva negli ultimi venti minuti. Bangu sfrtutta una sponda di De Poli, dopo un'azione di Gondo sulla sinistra (il centravanti ivoriano, classe 96, è costretto a svariare molto per trovare palloni giocabili e spesso parte spalle alla porta), ma il suo destro finisce sul palo. La Fiorentina preme e va ancora vicina al gol in tre occasioni: Peralta (96) su punizione, Berardi (96, ottimo metronomo di centrocampo) di testa ma soprattutto ancora Bangu (nella foto), che all'altezza del dischetto sfrutta una respinta corta della difesa genoana, ma Sommariva si supera e respinge il tiro del centrocampista viola. 

BANDINELLI RISOLVE IL MATCH - Fiorentina ancora poco attenta in fase difensiva, Ghiglione non ha la prontezza di calciare in porta dopo l'errore di Mancini. Il Genoa spreca e la viola riparte: Zanon dopo una serpentina sulla sinistra mette al centro per Peralta, ma Sommariva si supera ancora una volta. La squadra di Guidi va ancora vicina al gol in due occasioni, prima con Gondo, poi con De Poli, ma il punteggio non si sblocca. Il Genoa soffre, ma riparte in contropiede: Ponti avrebbe l'occasione per portare i Grifoncini in vantaggio ma il neo entrato perde tempo e l'occasione sfuma. Nel quarto d'ora finale è ancora la viola che va vicina al gol : Gondo va via sulla destra al 31', mette al centro per Peralta, che ancora una volta spreca tirando su Sommariva. E' il preludio al gol che arriva quattro minuti piu tardi : cross dalla sinistra di Zanon (pericolo costante sulla sinistra), Bandinelli anticipa un difensore genoano e batte Sommariva. Vantaggio meritato per la squadra di Guidi. Nel finale il Genoa rischia il tutto per tutto alla ricerca del pari, ma rimedia soltanto la quarta espulsione, di Gulli in questo caso, in tre partite.

La Fiorentina raccoglie la terza vittoria in altrettante partite e vola in testa al girone A in attesa del risultato della Juventus di Grosso. Lo fa sfruttando il gol nel finale di Bandinelli, dopo aver sprecato molte occasioni nel corso del match, complice anche la giornata strepitosa di Sommariva, estremo difensore dei Grifoncini. 

I MIGLIORI - Sommariva, portiere del Genoa, classe 97, protagonista con tre parate decisive; Bangu, centrocampista offensivo della Fiorentina, 97, il più pericoloso dei viola: un palo e due limpide occasioni; Gondo, attaccante della Fiorentina, sempre pericoloso, anche se viene servito spesso spalle alla porta, quando punta un avversario lo salta quasi sempre, creando limpidissime palle gol. 

DA RIVEDERE - Peralta, attaccante esterno, avulso dalla manovra, impreciso in fase realizzativa; Mancini, difensore centrale, 96, impreciso e disattento in fase di impostazione; Ponti, attaccante Genoa, ha sul destro l'occasione del vantaggio ma non la sfrutta a dovere. 

Ecco il programma completo della giornata con classifica provvisoria: 

Modena – Carpi 20/09/14 Ore 15.00 Stadio W. Venturelli – Castelvetro (MO)

Parma – Spezia 20/09/14 Ore 15.00 Centro Sportivo Parma F.C. – Collecchio (PR)

Torino – Bologna 20/09/14 Ore 15.30 Don Mosso Campo N. 2 – Venaria Reale (TO)

Trapani – Juventus 20/09/14 Ore 14.30 Stadio Provinciale – Erice (TP)

Varese – Sampdoria 20/09/14 Ore 15.00 Campo Vittore Anessi – Gavirate (VA)

Virtus Entella – Pro Vercelli 20/09/14 Ore 15.00 Campo Comunale – Chiavari (GE)

Genoa – Fiorentina 20/09/14 Ore 11.00 Stadio La Sciorba – Genova = 0-1, Bandinelli.

Fiorentina 9*, Juventus 6, Torino 4, Pro Vercelli 4, Sampdoria 4, Virtus Entella 4, Bologna 3, Genoa 3*, Varese 3, Parma 1, Modena 1, Spezia 0, Carpi 0, Trapani 0. * : una partita in più.


Share on Facebook