Fiorentina, presentato il nuovo acquisto Salah: "Un onore giocare in Serie A"

E' arrivato finalmente il momento della presentazione di Salah, ultimo acquisto del mercato viola. L'attaccante egiziano, che molto probabilmente esordirà con la Fiorentina della prossima giornata di Serie A, si è detto onorato di giocare nel massimo campionato di calcio italiano

Fiorentina, presentato il nuovo acquisto Salah: "Un onore giocare in Serie A"
Foto ANSA

Finalmente Salah. E' durata tanto la telenovela che ha portato il calciatore Egiziano alla Fiorentina. Da dire che l'indecisione dell'attaccante ex Basilea stava per far saltare anche l'affare Cuadrado-Chelsea, ma adesso fa tutto parte del passato, e Salah è un giocatore viola a tutti gli effetti. E lo sarà per almeno sei mesi: Salah infatti arriva a Firenze con la formula del prestito, che durerà almeno fino a giugni. Prestito che sarà poi prolungabile per un altra stagione,al termine della quale la Fiorentina potrà decidere se riscattare il giocatore alla cifra di 15 milioni di €.

Visto il passato extra-calcistico del calciatore Egiziano non poteva mancare la domanda riguardante la politica e i fatti che stanno sconvolgendo il Medio Oriente, ma arriva piccata la risposta dell'ex Chelsea, resosi protagonista di alcune frasi infelici ai tempi del Basilea:  ''Sono un giocatore di calcio, non mi occupo di politica né voglio addentrarmi''. Ma i cronisti continuano ad incalzarlo su alcune frasi pronunciate in passato (''Voglio vincere per non permettere alla bandiera sionista di sventolare in Champions League''): "Non ho mai dichiarato una cosa del genere, ho giocato quelle due gare senza problemi. Non vorrei aggiungere altro per evitare altre interpretazioni. La questione per me si chiuse lì''.

Si passa poi ad argomenti più "light" e Salah spiega le motivazoni che l'hanno spinto a cambiare maglia e quale posizione preferisce occupare in campo: "Spero di rimanere qui a lungo e vincere qualcosa. Ora non penso al Chelsea. Io volevo cambiare squadra ed il club mi ha accontentato. Ho pensato a quale fosse la squadra migliore per me e la risposta è stata la Fiorentina. Per me il campionato italiano è ancora di alto livello, sono felice per questa nuova esperienza. Qui hanno giocato calciatori come Batistuta, Baggio, Totti e Del Piero che hanno segnato la mia vita calcistica". "Nel Basilea giocavo ala destra o sinistra nel 4-3-3, ma anche come secondo attaccante. Deciderà Montella".

Sulla scelta del numero di maglia e sui margini di miglioramente: "Qualche giorno fa c'è stata la commemorazione per le vittime della tragedia di Port Said (ci furono proprio 74 vittime), mi sembrava giusto omaggiare la loro memoria". "Ho soltanto 22 anni, devo migliorare in molti aspetti e spero di farlo grazie alla squadra. Cuadrado? E' un grande giocatore, lo stimo molto e spero di attirare lo stesso amore dal pubblico viola. Sono pronto a giocare, spero di farlo il prima possibile, magari già con l'Atalanta". Ed è anche arrivato il Transfer dalla FA, quindi con ogni probabilità Salah esordirà nella prossima giornata contro l'Atalanta.
 

Fiorentina