Babacar stende il Sassuolo. La Fiorentina vince 3-1

Una bella Fiorentina espugna il Mapei Stadium con il risultato di 3-1. La squadra di Montella ha superato il Sassuolo con una prestazione davvero convincente e con un Babacar incontenibile. Sassuolo irriconoscibile soprattutto nella prima frazione, e nella ripresa non è bastato il gol di Berardi per rimettere in gioco i neroverdi

Babacar stende il Sassuolo. La Fiorentina vince 3-1
Sassuolo
1 3
Fiorentina
Sassuolo: (4-3-3): Consigli; Gazzola, Cannavaro, Acerbi, Longhi (Missiroli); Brighi (Floccari), Magnanelli, Biondini; Berardi, Zaza, Sansone (Floro Flores).
Fiorentina: (4-3-3): Tatarusanu; Richards, Savic, G.Rodriguez, Alonso; Kurtic, Pizarro, M. Fernandez (Aquilani); Diamanti, Salah (Ilicic); Babacar (Gilardino).
SCORE: 30' SALAH, 32' Babacar, 62' BABACAR, 67' BERARDI.
ARBITRO: D. Doveri. Ammoniti: Longhi, Alonso. Zaza,SAVIC.
NOTE: Sabato 14 Settembre ore 18.00. Dallo Stadio Città del Tricolore di Reggio Emilia, 23^Giornata della Serie A Tim 2014/2015.

Vince e convince la Fiorentina a Reggio Emilia. La squadra di Montella ha meritatamente vinto contro il Sassuolo con il netto risultato di 3-1. Brutta prestazione invece dei neroverdi, che non sono riusciti ad arginare Babacar e Salah, decisivi con le loro reti. La Fiorentina sale così a 38 punti, accorciando sul Napoli terzo. Il Sassuolo resta invece a 29 punti, abbandonando così il sogno Europa League.

Di Francesco ritrova il tridente composto da Zaza, Berardi e Sansone, squalificato nella scorsa giornata di campionato. Montella attua un massiccio turnover in vista del match di Europa League contro il Tottenham. In avanti altra chance per Babacar, supportato da Salah e Diamanti. Difesa a 4 con Richards e Alonso sugli esterni. 

Dopo una prima fase di stallo, il match si scalda con la Fiorentina che cerca di prendere il dominio del gioco, guidata da Mati Fernandez e Salah. La prima occasione è proprio degli ospiti, che vanno vicinissimi al gol con Babacar, ma Consigli è bravissimo in uscita a deviare in angolo. Ma è solo il prologo al vantaggio gigliato, che arriva alla mezz'ora. Lancio dalla difesa di Rodriguez, Babacar fa sponda di tacco per la corrente Salah che si trova tutto solo davanti a Consigli e lo batte con preciso sinistro all'angolino. Il gol stende i neroverdi che in due minuti capitolano e prendono anche il 2-0. Questa volta è Salah a fornire l'assist per Babacar, che è bravissimo a girarsi, e a battere Consigli con un destro preciso. Nel finale di primo tempo anche sfortunato il Sassuolo che colpisce un palo con Berardi.

La ripresa inizia con gli stessi 22 in campo, e con il Sassuolo ancora sotto scacco della Fiorentina. Infatti i neroverdi non riescono ancora ad imbeccare in maniera decisiva le tre punte in avanti, scoprendosi ai contropiedi ospiti. Ed al 62° la Fiorentina cala il tris. Sugli sviluppi di un corner Pizarro ributta la palla in area, la difesa neroverde sale male, lasciando Babacar, in posizione regolare, tutto solo davanti a Consigli libero di mettere a segno un gol semplicissimo. La terza sberla sveglia i padroni di casa, che accorciano le distanze con Berardi. Ma è un fuoco di paglia il 3-1 neroverde, infatti i padroni di casa non riescono più ad impensierire la retroguardia viola, che resiste e porta a casa 3 punti fondamentali per la lotta Champions. 

Fiorentina