Live Fiorentina - Tottenham, risultati in diretta Europa League (2-0)

Live Fiorentina - Tottenham, risultati in diretta Europa League (2-0)
Fiorentina
2 0
Tottenham
Fiorentina: (4-3-3): Neto; Richards, Savic, Basanta (dal 57' Rodriguez), Alonso; Badelj, Pizarro, M.Fernandez (dal 25' Aquilani); Joaquin (dal 84' Pasqual), Gomez, Salah.
Tottenham: (4-2-3-1) Lloris; Vertonghen, Fazio, Chiriches, Davies; Stambouli, Bentaleb (dal 63' Kane); Chadli (dal 62' Townsend), Eriksen, Lamela; Soldado
SCORE: 1-0, min 53, Mario Gomez; 2-0, min 71, Salah;
ARBITRO: Huseyn Gocek (TUR). Ammonito: Badelj (F); Davies (T);
NOTE: Gara di ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League. Dallo stadio Artemio Franchi di Firenze, Fiorentina-Tottenham, inizio ore 19.00

Per Fiorentina Tottenham è davvero tutto. Grazie per aver seguito questa splendida partita insieme. Buon proseguimento di serata.

Qualificazione meritatissima per gli uomini di Montella, che tutto sommato nell'arco dei 180 minuti hanno lasciato solo i primi 20 minuti dell'andata agli inglesi! 3-1 il punteggio totale. Il Franchi può lasciarsi andare in un boato liberatorio! Domani, a Nyon, ci sarà anche la Fiorentina! 

E' FINITAAAA!!! LA FIORENTINA BATTE IL TOTTENHAM PER 2-0 E APPRODA AGLI OTTAVI DI FINALE!!!! CHE VITTORIA! 

ULTIMO GIRO D'OROLOGIO! 

Ancora Gomez scatta in contropiede, poi si ferma e gestisce il possesso. 

3 minuti di recupero

INTER IN VANTAGGIO! GUARIN! POSSONO DIVENTARE GIA 2 LE ITALIANE AGLI OTTAVI! IN ATTESA DI NAPOLI, ROMA E TORINO! 

89' Molto ordinata la Fiorentina nel difendere gli spazi, sembra aver alzato bandiera bianca il Tottenham

87' Punizione per il Tottenham dalla destra, fallo di Alonso. Soldado spizza di testa, palla alta

86' Cross di Davies, ancora Gonzalo di testa

5 minuti più recupero alla fine

84' Esce un ottimo Joaquin, entra Manuel Pasqual

82' Joaquin s'incaponisce troppo invece di servire Gomez in profondità e l'azione sfuma. 

82' Pizarro guadagna una punizione preziosissima sul fronte destro dell'attacco viola 

81' IMPRENDIBILE SALAH! SEMINA IL PANICO, CHIRICHES LO FERMA CON LE CATTIVE, GOMEZ CERCA JOAQUIN IN AREA MA LIBERA FAZIO! 

Dieci minuti più recupero al termine separano la Fiorentina di Montella da un risultato fantastico e meritatissimo! Ma non è finita! Calma e soprattutto concentrazione. 

79' Contropiede viola, Gomez serve Salah che preferisce gestire il possesso e rallentare. Scelta che non paga perchè il possesso viene interrotto dalla pressione degli inglesi

78' Ancora Spurs in attacco oramai all'arma bianca: Kane segna ma in posizione irregolare. 

76' La barriera respinge il destro di Eriksen

Ultimo cambio per Pochettino: dentro Walker, fuori Vertonghen

75' Errore in fase di impostazione di Neto prima, Pizarro poi. Ne approfitta il Tottenham, Townsend guadagna una punizione dal limite. Lamela sul pallone. 

IL BOATO DEL FRANCHI E' IMPRESSIONANTE! TUTTI IN DELIRIO I 40000 PRESENTI! IRRETITI I TIFOSI DEGLI SPURS! 

Prefetto scambio tra Salah e Gomez: il tedesco restitiusce all'egiziano, Vertonghen non riesce a spazzare e Salah punisce!!!!! FRANCHI IN DELIRIO!!!! Salah ammonito per l'esultanza. 

71' SALAAAAAAAAAAAAAHHHH!!!! LA CHIUDE SALAAAAAAHHHH!!!! 2-0 FIORENTINA!!!! 

Ricordiamo che serve un gol al Tottenham per andare ai supplementari, due per qualificarsi direttamente. 

69' Ancora Spurs in attacco, Fazio cerca Soldado ma Gonzalo spazza di testa. 

67' Davies sfonda sulla corsia mancina, ma il suo cross è troppo alto per i compagni e si spegne in fallo laterale. 

66' Si aprono spazi immensi per i viola. Attenzione! Basta una verticalizzazione e si va in porta. 

Sembra un 4-1-3-2 molto offensivo quello del Tottenham: Stambouli a centrocampo, Townsend, Eriksen e Lamela dietro Soldado e Kane.

Che bel giocatore questo Badelj! Sempre puntuale in copertura ed in rottura, ma perfetto in fase di impostazione e di inserimento. 

63' FIORENTINA ARREMBANTE! BADELJ! CHE INCURSIONE, MA IL SUO SINISTRO FINISCE ALTO! 

Doppio cambio nel Tottenham: escono Bentaleb e Chadli, dentro Kane e Townsend. 

62' SALAHHH!!! COSA S'E' MANGIATO L'EGIZIANO! AZIONE IDENTICA A QUELLA DEL VANTAGGIO! JOAQUIN PERFETTO PER SALAH CHE ASPETTA TROPPO E CALCIA SU LLORIS! SAREBBE STATO IL GOL DELLA QUALIFICAZIONE! 

Ecco il gol di Mario Gomez

58' Stambouli cerca Soldado, ma lo spagnolo è oltre la linea  dei difensori viola

56' Cambio per la Fiorentina: esce Basanta, infortunato, dentro Gonzalo Rodriguez. 

Contropiede perfetto! Infilata la difesa del Tottenham e Gomez, solo davanti a Lloris non ha perdonato! FIORENTINA IN VANTAGGGIO! Servono 2 gol agli inglesi per passare! 

GOMEEEEEEEEEEEZZZZZZ!!!! MAAAAAAAAAARIOOOOOOO GOMEEEEEEEZZZZZZZZZZZZZ!!!! FIORENTINA IN VANTAGGIO!!!!!! 

51' CHE OCCASIONE PER BADELJ! Salah è andato via sulla destra, dopo una serie di rimpalli la palla è finita sui piedi del centrocampista che non è riuscito a dare forza al suo tiro. 

50' Fallo di Davies a centrocampo su Badelj: giallo anche per lui

48' Chadli crossa dalla sinistra, Neto blocca in uscita. 

47' Lancio lungo per Gomez, chiude Fazio

CI SIAMO! SI COMINCIA! 45 minuti per una tra Fiorentina e Tottenham e gli ottavi di finale. 

Squadre che stanno lentamente riposizionandosi in campo. A breve l'inizio della seconda frazione di gioco 

20.00 Dal suo canto, Pochettino portebbe pensare a Paulinho, Townsend e soprattutto a Kane per provare a vincere il match. 

19.58 0-0 nell'altra sfida che vede un'italiana impegnata: a San Siro Inter e Celtic sono ancora in parità, ma i neroazzurri giocano con un uomo in più. 

19.56 Mentre siamo in attesa del rientro delle due squadre sul terreno di gioco, i giocatori presenti sulle rispettive panchine si scaldano. Accentuata la fase di riscaldamento di Rodriguez, Pasqual e Babacar. Ricordiamo che la Fiorentina avrà soltanto due sostituzioni a sua disposizione. 

Ecco la parata di Neto su Soldado

Gara bloccata. Poche le occasioni da rete dall'una e dall'altra parte. La tensione dell'importanza della sfida si avverte tutta e la Fiorentina non ha intenzione di scoprirsi, il Tottenham dalla sua ha paura delle ripartenze dei padroni di casa. Nella ripresa la squadra di Pochettino dovrà obbligatoriamente sbilanciarsi, come ha fatto negli ultimi 15 minuti di primo tempo dove ha schiacciato la Fiorentina e rischiato di andare in vantaggio con Soldado e Chadli: un Neto immenso ha salvato in uscita. 

FISCHIO FINALE! FINISCE 0-0 IL PRIMO TEMPO TRA FIORENTINA E TOTTENHAM! UNA SOLA, CLAMOROSA, ASSURDA, OCCASIONE! NETO HA SALVATO CAPRA E CAVOLI! 

45+1' GOMEZ! CHE RECUPERO! IL TEDESCO IN RIPIEGAMENTO DIFENSIVO SALVA UNA POTENZIALE OCCSAIONE PER CHADLI CHE SI STAVA APPRESTANDO A CALCIARE VERSO NETO! 

45' Follia di Pizarro che perde palla con un retropassaggio assassino, Aquilani costretto al fallo per non far ripartire i londinesi 

43' Chadli per Davies, cross mancino respinto da Richards in angolo

42' SALAH! Alto il suo destro da buona posizione. Peccato che gli sia capitata sul piede sbagliato.

Tottenham che adesso è in fiducia e pressa con otto effettivi oltre la metà campo. Soltanto i due centrali si staccano ed indietreggiano

La Fiorentina e Gomez hanno protestato per un fallo di mani sul rimpallo, ma era del tutto involontario

39' Che occasione per Gomez. Liberato in area da una rimessa laterale, ha saltato Fazio e calciato verso Lloris: prodigio dell'ex centrale del Siviglia per respingere la conclusione in scivolata! 

39' Cross dalla sinistra di Davies, Basanta allontana di testa. 

37' Solo barriera per Eriksen, ma il Tottenham è stabilmente in pressione e con 10/11 nella metà campo viola

36' Brutto fallo da dietro di Badelj su Stambouli: giallo

35' Eriksen serve Lamela in area di rigore con un pallonetto delizioso, l'argentino stoppa ma è costretto a defilarsi. Soffre la Fiorentina. Baricentro bassissimo. Gomez non riesce a far salire la squadra. 

33' Ancora in avanti il Tottenham. La Fiorentina non riesce ad uscire dalla propria metà campo. 

Sospiro di sollievo enorme per il Franchi e per Montella. Difesa altissima della viola che s'è fatta sorprendere da un taglio centrale di Soldado. Altrettanto clamoroso l'errore dell'attaccante spagnolo. 

Incredibile errore degli attaccanti del Tottenham. Lamela serve perfettamente Soldado: si invola assieme a Chadli verso Neto. Il brasiliano resta in piedi e intercetta il passaggio dello spagnolo verso il compagno. BOATO DEL FRANCHI! 

30' NETOOOOOOOO!!! COS'HA SALVATO NETOOOOOOOO!!! UN MIRACOLO DEL BRASILIANO! UN GOL FATTO SALVATO DA NETO!!! 

28' Contropiede Fiorentina, Salah si lancia in profondità, Bentaleb lo chiude concedendo però il corner

27' Palla filtrante per Soldado, esce Neto in sicurezza

26' Buona palla in profondità per Gomez che però non riesce a controllare la sfera che si spegne oltre la linea di fondo

Esce Mati! Montella costretto al primo cambio: dentro Aquilani al suo posto. 

24' Momento di confusione in campo: palle perse e approssimazione nei passaggi. Mati Fernandez resta a  terra dopo un duro colpo. 

22' Murato Stambouli sugli sviluppi del corner. 

21' Cross di Eriksen dalla destra, Richards chiude in angolo

19' Cross di Eriksen dalla destra. Palla che finisce ampiamente a lato. Tottenham che non riesce a trovare spazi, soprattutto con le mezzepunte.

17' INCREDIBILE OCCASIONE PER GOMEZ! CONTROPIEDE PERFETTO, ENTRA IN AREA DA SOLO POI S'INCARTA PER CONTROLLARE IL PALLONE E PERMETTE IL RECUPERO DI FAZIO! 

Fiorentina che in questo primo quarto d'ora sta chiudendo perfettamente tutti gli spazi ai londinesi, pressando anche con gli attaccanti. Già due le palle recuperate da Gomez! 

13' Grande idea di Pizarro per Salah che però è leggermente in fuorigioco

13' Fallo di Bentaleb su Badelj a centrocampo.

11' Occasione per Salah in contropiede; tutto solo punta Vertonghen al limite dell'area, ma il belga lo ferma

11' Ancora Tottenham, Soldado per il taglio di Eriksen, Savic chiude in angolo

10' Sinistro di Lamela dal limite, blocca Neto

9' Boato del pubblico per due chiusure difensive: prima Savic, poi Richards. 

7' Break di Salah che da il là ad un'azione che si conclude con un perfetto cross dalla sinistra di Alonso, Vertonghen in angolo. Pizarro dalla distanza sugli sviluppi, palla alta

5' Fallo di Mati su Lamela per evitare il contropiede

4' BADELJ! Destro potente dalla distanza, palla che finisce di poco a lato. Buona serpentina di Salah nell'occasione

Molto aggressiva la Fiorentina in questi primi minuti sui portatori di palla inglesi

3' Pizarro prova l'apertura sulla sinistra per Mati che però non trova lo stop

Salah parte sulla sinistra del fronte d'attacco viola, Joaquin sulla destra. 

1' Tottenham subito in possesso palla che cerca Lamela sulla destra, Alonso respinge di testa. 

Stretta di mano ed abbraccio caloroso tra Montella e Pochettino all'ingresso sul terreno di gioco! Tutto pronto per il via. Si parte! 

Squadre che stanno entrando in campo. Tra poco si schiereranno per ascoltare l'inno dell'Europa League e salutare il pubblico di Firenze. 

Atmosfera incandescente al Franchi. Tutto è pronto per accogliere le squadre sul terreno di gioco 

Squadre rientrate negli spogliatoi! A breve l'ingresso in campo per dare vita al match! Ci siamo, mettetevi comodi! Fiorentina-Tottenham sta per iniziare!

Ecco adesso lo schieramento delle due squadre. 

Il Franchi si continua a riempire. Man mano che ci avviciniamo al fischio iniziale lo stadio dovrebbe riempirsi in ogni ordine di postazione. Eccolo a venti minuti dal calcio d'inizio

Oltre alla gara di Firenze, Vavel vi porta anche a San Siro per seguire Inter-Celtic. Cliccate qui per leggere aggiornamenti da Milano.

Squadre in campo per il riscaldamento. Ecco un'istantanea dei viola

18.30 Molto interessante sarà vedere il confronto sulle fasce tra i rispettivi rivali. Sulla destra si sfideranno da una parte Salah e Davies, dall'altra Joaquin e Vertonghen con ogni probabilità. Molto interessante il duello in chiave difensiva dei viola: Chadli verrà contrastato dai chili e dalla possenza muscolare di Richards, mentre Alonso dovrebbe vedersela con Lamela. Interessante vedere come i due terzini sinistri dovranno rispettivamente affrontare due giocatori mancini che potrebbero preferire accentrarsi e battere a rete. Probabilmente la sfida si risolverà su questi quattro duelli.

Entra in campo anche il trio di portieri viola. Boato ed ovazione per Neto. 

Nel frattempo la Fiesole inizia a gremirsi

I portieri degli Spurs sono già in campo per il riscaldamento

Rispetto all'andata non ci sono Walker, gioca Chiriches, Paulinho, c'è Bentaleb e soprattutto manca Townsend, migliore in campo a White Hart Lane, al suo posto Lamela

18.15 Ecco adesso l'undici scelto da Pochettino. 

(4-2-3-1) Lloris; Chiriches, Fazio, Vertonghen, Davies; Stambouli, Bentaleb; Chadli, Eriksen, Lamela; Soldado

Tutto confermato quindi, fatta eccezione per un'esclusione eccellente: Gonzalo Rodriguez verrà sostituito da Basanta al centro della difesa. 

18.10 Ecco la formazione ufficiale della Fiorentina scelta da Vincenzo Montella. Scopriamola assieme:

(4-3-3): Neto; Richards, Savic, Basanta, Alonso; Badelj, Pizarro, M.Fernandez; Joaquin, Gomez, Salah.

18.05 In attesa delle formazioni ufficiali, andiamo a guardare il programma completo delle gare di ritorno dei sedicesimi di finale. Assieme a Borussia Monchengladbach-Siviglia sicuramente la gara di cartello delle 19 è quella che seguiremo dal Franchi! 

18.00 In giornata c'è stata molta preoccupazione per i tifosi inglesi che hanno invaso la città toscana. Tutto è andato per il verso giusto. Ecco le foto dei londinesi che hanno passato una giornata tranquilla lungo le rive dell'Arno.

17.55 Domani, alle 13:00, presso la sede dell'Uefa a Nyon, si svolgerà il sorteggio degli ottavi di finale di Europa League (12-19 marzo) che potrete seguire sempre LIVE con noi di Vavel. Potenzialmente interessate le cinque formazioni italiane impegnate oggi nel ritorno dei sedicesimi. Solo il Napoli può dirsi praticamente certo della qualificazione grazie al netto successo (4-0) dell'andata in casa del Trabzonspor (Turchia). Inter e Fiorentina, dopo i pareggi esterni con gol, partono con i favori del pronostico accogliendo rispettivamente Celtic e Tottenham, mentre i pareggi casalinghi di Roma e Torino contro Feyenoord ed Athletic Bilbao, lasciano discrete possibilità di passare il turno.

Anche il Tottenham arriva al Franchi (video da Fiorentina.it)

17.45 Partiamo con la nostra diretta con gli aggiornamenti in tempo reale dal Franchi. Ecco in queste due istantanee il cielo, grigio, sopra Firenze e l'arrivo del pullman dei viola allo Stadio

Buon pomeriggio amici lettori di Vavel Italia e benvenuti alla diretta testuale della gara di ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League. Dallo stadio Artemio Franchi di Firenze, Andrea Bugno e la redazione di Vavel vi racconteranno in diretta le emozioni della sfida tra Fiorentina e Tottenham

Qui si parrà la tua nobilitate. Il Divino Dante, fiorentino Doc, sicuramente non avrà pensato a Montella ed alla sua Fiorentina quando ha scritto l'Inferno della Divina Commedia, ma mai come oggi, alla vigilia della sfida decisiva dei sedicesimi di finale contro il Tottenham, frase non poteva essere più azzeccata. La viola si presenta alla sfida con i favori del pronostico: l'andata ha confermato la validità della rosa a disposizione di Montella; il punteggio finale ha dato quella fiducia e consapevolezza, oltre che ad un piccolo vantaggio per domani, fondamentali per affrontare la sfida di domani sera a petto in fuori e testa in alto. Il Tottenham, però, come visto all'andata può fare molto male sul piano del ritmo e dell'intensità. Concentrazione, attenzione e cinismo ha chiesto Montella, conscio delle praterie che potrebbe lasciare la squadra di Pochettino.

Cosa dovrà evitare, o cercare di evitare, la Fiorentina per passare il turno? Il Tottenham nella gara d'andata ha dimostrato di poter essere pericoloso ed arrembante se gioca in ritmo, con intensità ed aggressività, soprattutto a centrocampo con i due mediani, che recuperano palla e aprono il gioco sulle due fasce. A White Hart Lane è stato l'asse di destra (Walker - Townsend) a fare la differenza con accelerate continue e strappi che provocavano non pochi grattacapi alla difesa viola. Occhio dunque all'intensità dei londinesi, se dovessero prendere fiducia e campo, non si metterebbe bene. E' importante dare un segnale di forza già dai primi minuti. 

Fiorentina - Come dicevamo in precedenza la gara di Londra ha dato fiducia e consapevolezza ai viola, ma le assenze di Tatarusanu e Borja scalfiscono lievemente questa sicurezze. Montella rinuncia a due pilastri della sua squadra, ma il periodo di forma fa dormire sonni tranquilli, o quasi, all'allenatore napoletano. La Fiorentina ha dimostrato, nella ripresa di White Hart Lane con la velocità di Salah e Joaquin, di poter impensierire la retroguardia sguarnita dei londinesi, che dovranno gioco forza sbilanciarsi per andare alla ricerca di un gol. 

Tottenham - Rispetto alla gara d'andata qualcosa è cambiato: allora la squadra di Pochettino aveva sicuramente maggiori certezze rispetto ad oggi. Certezze che sono quasi del tutto crollate dopo un secondo tempo strepitoso degli uomini di Montella e che il pareggio casalingo contro il West Ham ha soltanto acuito. I numeri esterni degli Spurs dicono questo: in stagione tra coppe varie e Premier ha disputato fuori casa 18 partite con un bilancio di 8 vittorie, 5 pareggi e 5 sconfitte. Se contassero i punti avrebbe totalizzato 29 punti in 18 gare, 1,61 di media a partita. 

Fiorentina che è imbattuta da dieci turni (6 vittorie e 4 pareggi). Nonostante qualche gol subito di troppo, gli uomini di Montella hanno dimostrato di potersela giocare alla pari contro tutte le rispettive avversarie, meglio se erano antagonisti di livello. Contro le piccole, infatti, le maggiori difficoltà, soprattutto in casa, dove ha subito qualche gol di troppo. 

Nelle ultime 5 trasferte gli Spurs hanno vinto solo con il West Bromwich, perdendo poi con Liverpool e Crystal Palace, pareggiando poi con Burley e Sheffield United (serie C inglese). Nelle ultime 5 gare totali ha ottenuto 2 vittorie, con Arsenal e West Bromwich, perdendo con i Reds e pareggiando contro Fiorentina e West Ham. 

Fiorentina - Montella dovrà rinunciare a Borja Valero, uomo fondamentale, collante tra mediana ed attacco. Probabile, dunque, un cambio rispetto al 3-5-2 visto a Londra. L'allenatore di Pomigliano opterà probabilmente per un 4-3-3 molto chiuso ed ermetico, soprattutto in mediana, con Badelj (ottima prestazione contro il Torino),  Pizarro e Mati Fernandez. Corsa, dinamismo e discreta tecnica in tutti e tre gli effettivi, che dovranno proteggere la linea difensiva che potrebbe essere composta di tutti giocatori difensivi:Richards, Gonzalo, Savic e Pasqual. In porta, vista l'assenza di Ciprian Tatarusanu, ci sarà Neto. In attacco, con ogni probabilità ci sarannoSalah e Joaquin a supportare Mario Gomez.

TOTTENHAM - Pochettino potrebbe regalare qualche sorpresa di formazione in vista della finale di Capital Cup di domenica. Per questo motivo, come nella gara d'andata, Harry Kane potrebbe partire dalla panchina. Al suo posto Soldado, a segno 7 giorni fa. Alle spalle dello spagnolo terzetto composto da Lamela, Dembélè ed Eriksen. In mezzo al campo confermata la coppia composta da Palunho e Bentaleb, mentre in difesa al fianco di Vertonghen ci sarà il rumeno Chiriches. Sulle fasce Walker e Davies, fra i pali Lloris.

Fiorentina (4-3-3): Neto; Richards, Gonzalo, Savic, Pasqual; Mati Fernandez, Pizarro, Badelj; Salah, Gomez, Joaquin.

Tottenham (4-2-3-1): Lloris; Walker, Vertonghen, Fazio, Rose/Davies; Paulinho, Bentaleb; Lamela, Dembelè, Eriksen; Soldado

Montella, è intervenuto ieri nella classica conferenza stampa di vigilia per presentare la sfida. Ecco le sue parole: "Concentrazione ed attenzione saranno fondamentali per passare il turno. Bisogna avere coraggio ed intensità per novanta minuti e forse più. Dobbiamo essere più risolutivi nell'ultimo passaggio, che è quello che ci è mancato all'andata. Noi giochiamo per vincere, la nostra i ndole dice questo. Poi se finisce 0-0 ci va bene... Ai giornalisti inglesi dico che all'andata non abbiamo festeggiato perché abbiamo pareggiato, ma perché andiamo sempre a ringraziare i tifosi. Noi faremo la nostra partita, con il nostro modo di giocare". Su Neto e Gomez: "Il brasiliano è un grandissimo professionista, mi dà ampie garanzie. Chi paga il biglietto è libero di fare quello che vuole, ma la squadra domani ha bisogno solo di sostegno. Tanto Neto lo sa benissimo quello che pensano di lui i tifosi, non c'è bisogno di ricordarglielo ulteriormente. Gomez deve continuare a giocare così, per la squadra. Possibilmente deve fare anche gol, ma è importante che sia dentro al gioco della squadra. Farà la sua parte come l'ha fatta giovedì scorso". Euforia ed entusiasmo? "La linea è sottile tra le due cose. Vedo voglia di fare, spero che l'entusiasmo ci porti coraggio. Vogliamo fare la partita contro un avversario forte".

Il Tottenham di Mauricio Pochettino si gioca molto della sua stagione. Domani la Fiorentina, domenica la finale di Capital One Cup. L'allenatore fa il punto della situazione in conferenza stampa, parlando del match, della viola e della formazione dei suoi Spurs"Ho già in mente la squadra che giocherà domani, naturlamente non la dirò (ride, ndr). Dobbiamo essere concentrati sulla gara di domani e non sulla finale di Capital One Cup. Siamo 25-26 giocatori in squadra ed era impossibile portarli tutti qui a Firenze. Partita dopo partita cerchiamo di portare la squadra migliore, poi venerdì e sabato deciderò per la sfida di domenica. Friedel, Kaboul, Capoue, Adebayor e altri non sono venuti qua a Firenze. E' un periodo particolare per i giocatori, abbiamo deciso di restare qui dopo la gara con la Fiorentina ed allenarci a Coverciano per preparare la gara di Domenica. Questo per farli dormire e mangiare bene".Viene chiesto al tecnico dei londinesi il suo parere riguardo gli scontri in Italia della settimana scorsa e cosa ne pensa in relazione ai propri tifosi: "Abbiamo giocato in Grecia, Turchia e Serbia e sono stati sempre corretti e penso che sarà così anche domani. E' sempre meglio essere preparati, ma il loro comportamento è sempre stato corretto". Sulla Fiorentina"Ho già detto che Montella sembra un allenatore spagnolo per come fa giocare la sua squadra. Il modo in cui gioca la Fiorentina è molto simile al nostro per come affrontano la partita e la ricerca del gol".

Anche Alberto Aquilani ha sottolineato, ovviamente, l'importanza della gara, poneno l'accento su quelli che lui reputa gli aspetti decisivi per passare il turno: "E' una partita importante, come ne ho giocate altre. Noi vogliamo andare avanti e credi amo di poter vincere. La squadra che affrontiamo è di un livello alto, sarà una partita bella da giocare. Tottenham distratto dal Chelsea? Credo sia assurdo che un calciatore affronti una partita pensando ad un'altra. A calcio non si gioca mai per perdere, loro verranno qui con la massima determinazione, siamo pronti per questo. Quando vengo chiamato in causa dò sempre il massimo, non devo sempre dimostrare qualcosa. Se giocherò farò di tutto per far contento l'allenatore, poi le cose non sempre vanno come si vuole".

Erik Lamela, vecchia conoscenza del calcio italiano, prende la parola prima dell'intervento del suo allenatore: "Domani giocheremo una partita difficile, faremo la nostra perché dobbiamo vincere. Questa sfida è molto importante. La Fiorentina è una squadra forte, che farà il suo gioco classico. Le due squadre saranno aperte, speriamo sia una bella partita. Il mio rapporto con Montella? Ho saputo che si dice in giro che ho litigato con Montella, ma io ho parlato con lui e non è mai successo niente. Io vicino alla Fiorentina? No, mai... Differenze tra Italia ed Inghilterra? In Serie A c'è più tattica, in Premier League più fisicità, ma alla fine è sempre calcio. Domani sarete concentrati? Domenica ci sarà un'altra partita importante per noi, ma prima bisogna vincere domani e cercare di fare il meglio. Sarà difficile portare in fondo tutti gli obiettivi, ma dipenderà da noi. A volte siamo un po' stanchi, ma abbiamo tanti giocatori che ci possono aiutare. Se dovessi scegliere tra vincere domani o domenica? Voglio vincere sia domani che domenica".

La Fiorentina in casa ha disputato fin qui 16 incontri, con un bilancio di 6 vittorie, 7 pareggi, 3 sconfitte. Ai punti avrebbe ottenuto 25 punti, con una media punti a gara di 1,56. Ha segnato in tutto 24 reti, 1,5 di media a gara, rimanendo però spesso a bocca asciutta segnando infatti in 11 gare su 16, ovvero nel 69% dei casi. Non ha subito gol in 6 circostanze, subendone almeno uno nel 62% delle partite.  

Il Tottenham ha segnato, quando ha giocato lontano da White Hart Lane, in tutto 26 reti, 1,4 di media a partita, incassandone 25, 1,38 a gara. Ha subito almeno un gol in 15 gare su 18, ovvero nell’83% delle partite, ma ha segnato nello stesso numero di gare, 15 su 18. Non ha segnato solo in Turchia contro il Besiktas, col Chelsea in Premier e contro il Partizan. 

Share on Facebook