Babacar rinnova con la Fiorentina fino al 2020: "Mi sento pronto a diventare il titolare"

Il giocatore fresco di rinnovo: "Su di me c’erano il Borussia Dortmund e l’Inter ma ho deciso di rimanere a Firenze”

Babacar rinnova con la Fiorentina fino al 2020: "Mi sento pronto a diventare il titolare"
Babacar rinnova con la Fiorentina fino al 2020: "Mi sento pronto a diventare il titolare"

Khouma El Babacar prolunga il contratto con la Fiorentina fino al 2020.  L'annuncio arriva in conferenza stampa direttamente dal ritiro di Moena, in compagnia del Direttore Generale Andrea Rogg. Il primo a parlare è il direttore generale viola: "Il tema principale riguarda il contratto di Babacar, finalmente abbiamo trovato la famosa biro e messo nero su bianco quello che da diversi mesi avevamo conunicato: cioè volontà di proseguire insieme per un periodo di tempo importante, 5 anni.Ferma la volontà dunque della Società di investire sui talenti che sono stati formati e già hanno dato prova di sè nelle scorse stagioni. Molto felici che Kouma abbia sposato a pieno il progetto".

Babacar dunque giura amore e fedeltà alla causa viola:" Per me questo rinnovo è solo l’inizio, posso ancora crescere tanto e sono contento di rimanere. Dopo 8 anni a Firenze non volevo andarmene e alla fine abbiamo trovato un accordo con la società, rimanere era quello che volevo. Bernardeschi? Rinnoverà anche lui.Se ho chiesto rassicurazioni alla società? Io penso solo a giocare, al resto ci pensa il mio avvocato. Mi sento pronto per fare il titolare, devo solo lavorare insieme alla squadra e cercare tutti insieme di fare un grande campionato. Mi piacerebbe fare tantissime partite ma starà a me guadagnarmi il posto sul campo. Non voglio pormi una cifra, spero di farne più dell’anno scorso, ma la cosa più importante sono i risultati di squadra. Poi mi piacerebbe conquistarmi la nazionale. Cosa dico ai tifosi? Di venire allo stadio e darci una mano per ottenere i risultati."

E ancora: "Salah? Gli ho scritto l’altro giorno sui social, mi ha risposto solo che mi farà sapere. C’erano anche altri club che mi volevano, ma io volevo solo la Fiorentina.Cosa ho imparato da Montella? Il mister mi ha fatto vedere come un giovane deve inserirsi in un gruppo e mi ha insegnato tante cose, lo ringrazio per questo. Paulo Sousa? Mi dà sempre la mano, mi dà tante indicazioni, non lo conosco ancora bene ma mi sembra un grandissimo allenatore.Con chi vorrei giocare in attacco? Spetta al mister decidere, ci sono grandissimi giocatori come Pepito e Mario Gomez, quello che conta è la squadra. La mia crescita? E’ stata un po’ dura perchè prima ero una testa dura, ora ho un’altra mentalità e grazie a questo gruppo non ho più questi problemi."

Dopo una lunga attesa, è arrivato ufficialmente il rinnovo di Khouma Babacar.


Share on Facebook