La Fiorentina passeggia 2-0 sul Chievo

I viola chiudono la pratica Chievo già nel primo tempo grazie alle reti di Kalinic e Ilicic, mantenendo il secondo posto in classifica, e amministrando per tutta la seconda frazione di gioco.

La Fiorentina passeggia 2-0 sul Chievo
Fiorentina
2 0
Chievo
Fiorentina: FIORENTINA (3-4-2-1) : TATARUSANU; RONCAGLIA, G.RODRIGUEZ, ASTORI; BERNARDESCHI, BADELJ, VECINO, MARCOS ALONSO; BORJA VALERO (81' MARIO SUAREZ), ILICIC (58' MATI FERNANDEZ); KALINIC. ALL.: PAULO SOUSA
Chievo: CHIEVO (4-3-1-2) : BIZZARRI; CACCIATORE, GAMBERINI, DAINELLI, GOBBI; CASTRO, RADOVANOVIC (65' RIGONI), HETEMAJ; BIRSA (74' PEPE); MEGGIORINI (46' INGLESE), PALOSCHI. ALL.: MARAN
SCORE: 1-0, 20' KALINIC; 2-0, 32' ILICIC
ARBITRO: TAGLIAVENTO (ITA) AMMONITO : BERNARDESCHI; GAMBERINI, INGLESE
NOTE: La partita si svolge all'Artemio Franchi di Firenze ed è valida per la diciassettesima giornata di Serie A.

La Fiorentina di Paulo Sousa termina il proprio 2015 nel miglior modo possibile, grazie ad una convincente vittoria su un Chievo poco determinato, e inizia le vacanze confermandosi al secondo posto insieme al Napoli. 

Fiorentina e Chievo scendono in campo alle 15 all'Artemio Franchi: i viola vogliono mantenere il secondo posto insieme al Napoli e dimenticare la sconfitta di Torino contro la Juventus, i clivensi invece intendono dare seguito al loro momento positivo, grazie alle ultime due vittorie contro Frosinone e Atalanta. A dirigere il match l'arbitro Tagliavento.

Paulo Sousa non cambia il solito 3-4-2-1, con Bernardeschi a centrocampo e Borja Valero e Ilicic a supporto di Kalinic; anche Maran conferma il suo 4-3-1-2, onnipresenti Birsa come trequartista alle spalle della classica coppia Meggiorini - Paloschi.

Il primo tempo scorre sulle varie occasioni dei padroni di casa, concentrati al punto giusto da riuscire a proporre il loro classico gioco avvolgente, che al 20' permette loro di raggiungere il vantaggio: pallone filtrante di Bernardeschi per Kalinic che infila sotto le gambe del non irresistibile Bizzarri. Ma non finisce qui, il Chievo sembra avere già la testa alle vacanze non riuscendo a produrre alcuna reazione, anzi, al 32' Ilicic si porta a spasso il proprio marcatore e dal limite dell'area piazza un sinistro a giro che entra nel sette (anche se leggermente deviato). Il primo tempo successivamente non regala più altre emozioni: buona Fiorentina, Chievo non pervenuto. 

L'inizio dei secondi 45' di gioco mette in mostra una manovra ospita leggermente più combattiva, che però con lo scorrere dei minuti scema sempre di più : i viola amministrano senza problemi e senza spingere nuovamente sull'acceleratore, i gialloblù non creano mai dei veri pericoli alla porta di Tatarusanu e anche i vari cambi apportati da Maran non producono i propri frutti. Risultato finale : Paulo Sousa e suoi portano a casa i 3 punti e possono tranquillamente preparare le valigie per le vacanze.

Fiorentina seconda a 35 punti, insieme al Napoli vittorioso in casa dell'Atalanta; Chievo all'undicesimo posto a 22 punti, al sicuro rispetto alla zona retrocessione ma anche troppo lontano dalla zona Europa League.

Fiorentina