Risultato Fiorentina - Tottenham (1-1): Bernardeschi risponde a Chadli, qualificazione in bilico

Risultato Fiorentina - Tottenham (1-1): Bernardeschi risponde a Chadli, qualificazione in bilico
Fiorentina
1 1
Tottenham
Fiorentina: (3-4-2-1) Tatarusanu; Tomovic, G.Rodriguez, Astori; Alonso, Costa (Vecino 68'), Borja Valero, Kuba (Kalinic 61'); Zarate, Bernardeschi; Ilicic (Badelj 60'). All. Sousa
Tottenham : (4-2-3-1) Vorm; Trippier, Alderweireld, Wimmer, Davies; Carroll (Dembelè 46'), Mason; Eriksen, Alli, Son (Kane 68'); Chadli (Dier 78'). All. Pochettino
SCORE: 0-1, 37', Chadli (r); 1-1, 58', Bernardeschi
ARBITRO: Felix Zwayer (Germania). Ammoniti: Astori (19'), Alli (29'), Davies (47'), Kane (92')
NOTE: Gara d'andata, sedicesimi di finale di Europa League 2015/16. Stadio Artemio Franchi di Firenze, calcio d'inizio ore 19.00.

Da Andrea Ciaramellano è tutto per la gara di oggi. Vi ringrazio per l'attenzione e vi ricordo che potete seguire tutto il meglio del calcio e dello sport internazionale sempre con noi di Vavel Italia

21.00 - Le ultime immagini di questa bella gara di Europa League

21.00 - Partita dal doppio volto per la Fiorentina con un primo tempo sornione con un paio di occasioni clamorose per passare in vantaggio non sfruttate. Il rigore di Chadli ha aperto le marcature al 37' del primo tempo, dopo un'intervento scomposto di Tomovic su Davies. Nella ripresa altra squadra quella viola, con più cattiveria e incisività negl ultimi metri. Bernardeschi la pareggia al 58' con una conclusione leggermente deviata da Mason che si infila sotto il sette. Nel finale dominio assoluto dei padroni di casa con moltissime chances per passare in vantaggio ma Vorm e la poco precisione hanno negato questa opportunità. 

93' - TERMINA QUI! 1-1 TRA FIORENTINA E TOTTENHAM! A CHADLI SU RIGORE RISPONDE BERNARDESCHI NELLA RIPRESA. SI DECIDERA' TUTTO TRA UNA SETTIMANA A WHITE HART LANE. 

92' - Cartellino giallo per Kane per una sbracciata su Rodriguez

92' - Ultimi minuti con l'assedio totale dei giocatori viola al fortino inglese

90' - GONZALO RODRIGUEZZZZZZZZZZZZ!! Altra occasionissima con il difensore che in area non riesce a ribadire in rete!

89' - ZARATEEEEE!!!! Viola vicinissima al vantaggio con la conclusione dell'argentino che fa volare Vorm

87' - Grandissimo lancio di Rodriguez per Borja Valero, lo spagnolo aggancia a tu per tu con Vorm ma il guardalinee sventola la bandierina segnalando il fuorigioco.

85' - Spinge la Fiorentina con Marcos Alonso a sinistra, il suo cross è respinto da Trippier in angolo  

81' - Subito Dier tenta il tiro dalla distanza: conclusione deviata in angolo da Zarate 

78' - Cambio nel Tottenham: esce Chadli per Dier. 

76' - Kane ci prova ma il suo tiro è debole e termina tra le braccia di Tatarusanu

75' - VECINOOOOO!! Gran conclusione del centrocampista viola che impegna  seriamente Vorm. 

71' - Padroni di casa padroni anche del gioco in questo momento. Sulla fascia sinistra Marcos Alonso sta avendo grande libertà d'azione. 

68' - In enorme difficoltà la squadra inglese, che ora ricorre al proprio bomber, autore di 18 goal in stagione, Harry Kane che subentra a Son. 

65' - MARCOS ALONSO! Lo spagnolo tenta il destro a giro dal vertice dell'area di rigore: nulla di fatto, largo sul fondo.

63' - Bernardeschi ci prova dalla stessa mattonella del goal: palla alta questa volta!

63' - Assedio Fiorentina in questi minuti!!

61' - Doppio cambio per la Viola: sono entrati in campo Kalinic e Badelj per Kuba e Ilicic. 

58' - BERNARDESCHIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! 1-1 FIORENTINA CON UNA CONCLUSIONE DAI 30 METRI DEVIATA DA MASON E CHE BEFFA VORM SOTTO L'INCROCIO. 

53' - OCCASIONE PER IL RADDOPPIO SPURS! Dembelè taglia mezza difesa con un filtrante da applausi mettendo in moto Chadli, il belga controlla, rientra e prova a soprendere Tatarusanu sul primo palo: niente da fare, il portiere viola riesce a bloccare

49' - FIORENTINA VICINA AL PAREGGIO!!! Marcos Alonso vola sul fondo, cross basso in mezzo per Zarate che calcia quasi a botta sicura ma la conclusione è deviata provvidenzialmente in angolo da Wimmer. 

47' - Ammonito Davies per un fallo su Kuba Błaszczykowski

46' - Subito un cambio nelle file del Tottenham: esce Carroll per Moussa Dembelè!

46' - RIPARTE IL MATCH AL FRANCHI! 

Risultato bugiardo al Franchi, primo tempo che sarebbe dovuto terminare in parità. Entrambe le squadre hanno avuto ghiotte occasioni ma il rigore causato da Tomovic sta risultando decisivo. Chadli ha spiazzato Tatarusanu dagli undici metri, portando avanti i suoi mentre la viola si sta divorando tutto il possibile con Zarate e Bernardeschi. Nel secondo tempo è indispensabile l'ingresso in campo di Kalinic (o Babacar), in modo da dar maggior peso al reparto offensivo e "liberare" Ilicic e Bernardeschi dalle marcature e i raddoppi. 

46' - FINISCE QUI IL PRIMO TEMPO: 0-1 PER IL TOTTENHAM!

45' - ALTRA CHANCE CLAMOROSA PER LA FIORENTINA! Kuba va sul fondo e mette all'indietro in area di rigore, Bernardeschi effettua un gran velo per la corrente Zarate che da ottima posizione calcia alle stelle. 

43' - Tentativi della Fiorentina dal settore destro del campo con Kuba che prova a mettere in mezzo ma c'è poca presenza fisica per cercare di impensierire i giganti inglesi. 

40' - Quadratissimo dietro il Tottenham che non lascia spazi alle incursioni viola.

37' - CHADLIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! SPURS IN VANTAGGIO GRAZIE AL PENALTY TRASFORMATO DAL BELGA: SPIAZZATO TATARUSANU. 0-1

36' - CALCIO DI RIGORE PER IL TOTTENHAM! SCIVOLATA DI TOMOVIC SU DAVIES!

31' - OCCASIONE CLAMOROSA! CLAMOROSA PER LA FIORENTINA! Cross meraviglioso di Ilicic per l'inserimento a fari spenti di Bernardeschi che liscia il pallone e lo consegna sui piedi del compagno di reparto Zarate. L'argentino a sua volta sbaglia calciando a lato da posizione favorevolissima. 

29' - Si scaldano gli animi in campo: ammonito Alli per un calcetto ad Astori rimasto a terra dopo un contrasto di gioco.

25' - ERIKSEN CI PROVA DALLA DISTANZA! Tiro centrale dai 25 metri del danese, Tatarusanu non irresistibile nell'occasione mette in angolo

21' - Insidiosissimi gli Spurs! In area di rigore viola controlla Mason che cerca di appoggiare per qualche compagno ma Borja Valero è sulla linea di passaggio e spazza il pericolo.

19' - Primo giallo del match: è Davide Astori a finire sul taccuino dell'arbitro dopo un fallo tattico sullo scatenato Alli. 

18' - Discesa sulla sinistra di Marcos Alonso, il suo cross in mezzo è insidioso e viene messe in corner dagli Spurs. 

16' - Pericoloso il Tottenham in contropiede con Alli e Son. Il classe '96 belga conduce la ripartenza, aprendo per il coreano che controlla e cerca il pertugio per concludere, ma viene chiuso in tempo dalla difesa viola. 

12' - Ci prova Kuba da fuori area con tiro abbastanza fiacco! Conclusione rimpallata e respinta dalla schiera di difensori in mezzo all'area di rigore. 

10' - Palla profonda per il solo Chadli, il belga non aggancia davanti a Tatarusanu ma il guardalinee aveva comunque alzato la bandierina per l'offside. 

7' - Pressing alto della squadra di Pochettino, le due squadre non concedono ampi spazi per effettuare giocate

5' - Lancio lungo per la profondità di Mauro Zarate, l'argentino ci arriva e conquista un calcio d'angolo.

3' - Ha provato subito la giocata Alli, mettendo in mostra tutta la sua classe su Tomovic all'interno dell'area di rigore. Ha evitato guai il ritorno della difesa viola. 

3' - Grande aggressività da parte della Fiorentina sui portatori palla degli Spurs. 

1' - SI PARTE! E' COMINCIATA FIORENTINA-TOTTENHAM!

18.57 - Squadre in campo!

18.55 - Suona l'inno viola allo Stadio, bella l'atmosfera che si respira sugli spalti 

18.50 - Dieci minuti al fischio d'inizio del direttore di gara, Felix Zwayer!

18.42 - Altri contributi dal terreno di gioco 

18.35 - Squadre in campo per il riscaldamento pre-partita 

18.30 - Il crepuscolo di Firenze raccolto in alcune immagini direttamente dallo Stadio Artemio Franchi. 

Il secondo posto in campionato, a -2 dal primato, incide non poco sulle scelte di formazione di Pochettino: tribuna per Erik Lamela, panchina per Harry Kane, Walker, Dembelè e Dier. In mezzo al campo ci saranno Carroll e Mason a prendere il posto degli ultimi due sopracitati, mentre il terzino inglese tirerà il fiato grazie all'innesto in fascia di Trippier. Alli ed Eriksen confermati sulla trequarti. 

Turnover un pò in entrambe nelle squadre: Sousa lascia fuori Nikola Kalinic e proprone un terzetto senza una prima punta naturale con Bernardeschi, Zarate e Ilicic. Chance per Tino Costa in mezzo al campo, che recupera dai guai fisici e rimpiazza Vecino. In difesa Tomovic fa rifiatare Roncaglia. 

18.15 - ECCO LE FORMAZIONI UFFICIALI DI FIORENTINA E TOTTENHAM!

(3-4-2-1) Tatarusanu; Tomovic, G.Rodriguez, Astori; Alonso, Costa, Borja Valero, Kuba; Zarate, Bernardeschi; Ilicic.

(4-2-3-1) Vorm; Trippier, Alderweireld, Wimmer, Davies; Carroll, Mason; Eriksen, Alli, Son; Chadli.

18.10 - Gli Spurs si sono qualificati come primi nel proprio girone, quello J, mettendo insieme ben 13 punti con avversari sulla carta non semplici come Anderlecht e Monaco. Benissimo in casa (3 vittorie su 3), balbettante in trasferta la squadra di Pochettino che ha portato a casa soltanto una vittoria sul campo del Qarabag: 0-1 con Harry Kane marcatore.

18.05 - La Fiorentina ha raggiunto i sedicesimi di finale in questa edizione di Europa League grazie al secondo posto centrato nel girone I, alle spalle del sorprendente Basilea. 10 i punti racimolati dalla banda di Paulo Sousa, 3 in meno della squadra svizzera. 3V, 1P e 1S nel cammino della prima fase per i viola, con soltanto una vittoria centrata tra le mura amiche: contro il Belenenses nell'ultima giornata. 

18.00 - Buonasera e buon calcio a tutti da Andrea Ciaramellano e tutta la redazione di Vavel Italia, e benvenuti alla diretta scritta live e di Fiorentina - Tottenham, gara d'andata dei sedicesimi di finale di Europa League 2015/16.

L'urna ha deciso di giocare uno scherzo alle due compagini, mettendole di fronte nuovamente, un anno dopo il doppio scontro della passata stagione, terminato con la vittoria della Fiorentina: 1-1 a White Hart Lane, poi il 2-0 al Franchi, sempre nei sedicesimi.

Rispetto all'anno scorso tante cose sono cambiate, specialmente in casa Viola: in panchina c'è Paulo Sousa e non più Vincenzo Montella, e ciò ha portato anche enormi cambiamenti anche a livello di organico e, per ora, anche di risultati.

La Fiorentina si trova al momento in piena corsa per la zona Champions League, è al terzo posto in campionato nonostante alcune prestazioni poco convincenti negli ultimi tempi, dovute soprattutto al digiuno da gol della punta titolare Nikola Kalinic.

Inoltre, a peggiorare ulteriormente la situazione, ci sono anche i malumori ambientali: si parla di una grossa frattura tra l'allenatore e la dirigenza dovuta alla gestione del mercato di Gennaio, che non sarebbe stata molto gradita al tecnico portoghese.

Tutto sommato però i risultati non sembrano essere stati malvagi: Tello ha avuto un buon impatto, Zarate (nonostante l'ultima squalifica) è stato decisivo in due circostanze e Tino Costa sembra essere in crescita.

Il problema reale del mercato è rappresentato dalla gestione della difesa: l'obiettivo principale è diventato il rincalzo dell'ultimo giorno e l'arrivo di Benalouane non sembra aver del tutto soddisfatto Sousa, che non può variare più di tanto la difesa.

Per la partita di stasera, Sousa dovrebbe inserire solamente un nuovo arrivo, cioè Mauro Zarate, vista appunto la sua indisponibilità in campionato. Insieme a lui il tridente dovrebbe essere composto da Ilicic e da Babacar, che sembra favorito su Kalinic.

Per il resto, poche novità: Tatarusanu in porta, con difesa a tre formata da Tomovic, Gonzalo Rodriguez e Astori, mentre in mezzo al campo Borja Valero e Vecino. Largo a destra spazio per Bernardeschi mentre a sinistra agirà Pasqual e non Marcos Alonso.

Se in casa Fiorentina qualcosa potrebbe essersi incrinato, per il Tottenham ci sono solamente sorrisi da distribuire: secondo posto in campionato alla pari con l'Arsenal, a -2 dal Leicester capolista, con un sogno chiamato Premier League da compiere.

Gran parte del merito va dato a Mauricio Pochettino, giunto al suo secondo anno sulla panchina degli Spurs, vero artefice del gioco intenso e quasi frenetico che i londinesi riescono a mettere in campo ogni partita.

La squadra ha l'età media più bassa della Premier League e nella formazione titolare nessuno ha ancora raggiunto i 30 anni: i veterani del gruppo sono Lloris, Vertonghen e Dembelé. Ma i giovani terribili fanno paura a tutti.

Il nome più importante da segnalare è ovviamente quello di Harry Kane, pericolo pubblico numero uno. Il punto di riferimento offensivo del Tottenham potrebbe essere una costante spina nel fianco della difesa di Paulo Sousa.

Da tenere d'occhio è però anche Dele Alli, che dovrebbe muoversi alle spalle dell'attaccante insieme a Eriksen e Son. Il classe 1996 ha stregato tutta l'Inghilterra ed è una delle più belle sorprese, tant'è che Hodgson difficilmente non lo porterà in Francia per gli europei.

La forza del Tottenham non è però solo il talento degli interpreti, ma anche la grande solidità data da una difesa che si è sistemata (nonostante l'infortunio di Vertonghen), anche se sugli esterni sembra ancora essere leggermente vulnerabile.

La linea a quattro davanti a Lloris sarà stasera composta da Walker, Alderweireld, Wimmer e Rose, con Dier e Dembelé da fare da schermo in mediana. Come detto poi Son, Eriksen e Alli supporteranno l'unica punta che sarà appunto Harry Kane.

Le due squadre affronteranno la gara con filosofie profondamente diverse: abbiamo imparato a conoscere la Fiorentina di Sousa, squadra di palleggio alla ricerca degli spazi, che punta sui break delle individualità sulla trequarti.

Dall'altra parte invece il Tottenham cercherà di imprimere subito i classici ritmi vertiginosi alla partita, pressando altissimo e cercando di mantenere il controllo della gara tramite l'intensità. Sarà una partita molto complicata per i palleggiatori Viola.

Gli uomini chiave potrebbero essere, per i motivi sopraelencati, Zarate da una parte con i suoi break e la sua capacità di creare dal nulla occasioni, mentre per il Tottenham da tenere d'occhio Dembelé, metronomo della squadra.

Fiorentina