Ag. Tello: "La Fiorentina vuole riscattarlo. A Firenze lui si trova benissimo"

La Fiorentina è intenzionata a tenere Cristian Tello anche in vista della prossima stagione.

Ag. Tello: "La Fiorentina vuole riscattarlo. A Firenze lui si trova benissimo"
Cristian Tello, fiorentinanews.com

Cristian Tello è uno dei tanti talenti sbocciati dalla Masia del Barcellona negli scorsi anni che ha avuto l'opportunità di mettersi in mostra con i blaugrana. Giocatore rapido e tecnico, dotato di velocità e dribbling, perfettamente a suo agio sull' esterno per saltare l'uomo e creare la superiorità numerica. Per queste sue caratteristiche la Fiorentina lo ha acquistato lo scorso Gennaio.

Il cartellino del classe '91 è ancora di proprietà del Barcellona, visto che la formula trovata con i viola è stata quella di un prestito oneroso con diritto di riscatto fissato sui sei-sette milioni, ma le cose potrebbero cambiare presto. Il procuratore di Tello, José Maria Orobitg, a firenzeviola.it, spiega le intenzioni della Fiorentina: "Sì, la Fiorentina vuole esercitare il suo diritto di riscatto per acquistare Tello a titolo definitivo durante la prossima estate. Questo è certo, ma per chiudere dobbiamo ancora aspettare un passaggio. Entro i prossimi quindici giorni ci sarà una riunione con i dirigenti viola per parlare del futuro di Cristian. Presto avremo quindi delle importanti novità." Tutto in discesa, quindi, anche perchè Tello si trova bene a Firenze: "Sì, il giocatore ha già espresso più volte pareri positivi sulla sua esperienza in maglia viola. Alla Fiorentina e a Firenze lui e la sua famiglia si trovano benissimo."

L'esperienza al Porto non è stata soddisfacente per Tello che alla Fiorentina ha ritrovato minuti e dei buoni numeri anche a livello personale. Un gol e quattro assist fino a questo momento e la fiducia nei suoi confronti di Paulo Sousa. L'allenatore della Fiorentina potrebbe lasciare alla fine di questa stagione, cosa che invece non farà Tello. La Fiorentina è pronta ancora ad investire e a puntare su di lui anche per il futuro.


Share on Facebook