UFFICIALE: Pradè e la Fiorentina si salutano, a Firenze tutto pronto per il ritorno di Corvino

Daniele Pradè lascia la Fiorentina che si prepara a riaccogliere una vecchia conoscenza come direttore sportivo.

UFFICIALE: Pradè e la Fiorentina si salutano, a Firenze tutto pronto per il ritorno di Corvino
Daniele Pradè, lanazione.it

Il Bologna ieri ha salutato in maniera ufficiale Pantaleo Corvino, aprendo così un giro di dirigenti che coinvolge anche la Fiorentina. Proprio i viola, infatti, saranno la nuova-vecchia destinazione di Corvino, visto che Daniele Pradè non è più il direttore sportivo del club dei Della Valle.

Questo il comunicato apparso in giornata sul sito ufficiale della Fiorentina"ACF Fiorentina e il Direttore Sportivo Daniele Prade' hanno deciso di non rinnovare il rapporto professionale (in scadenza il 30 giugno), che li ha legati per quattro anni di proficua collaborazione. La società ringrazia Daniele Pradè per l’ottimo lavoro e gli augura il meglio per il Suo futuro professionale." Pradè comunque non resterà inattivo a lungo, visto che ha già in programma un incontro con l'Udinese per definire il proprio passaggio in bianconero a lavorare con la famiglia Pozzo.

Pantaleo Corvino, forzabologna.net
Pantaleo Corvino, forzabologna.net

Prima però ci ha tenuto a ringraziare la Fiorentina: "Ringrazio in primis la famiglia Della Valle per la fiducia e il supporto che mi hanno sempre trasmesso in questi quattro anni trascorsi insieme. Un’esperienza prima di tutto umana oltre che professionale, che mi ha arricchito come persona. Un ringraziamento inoltre a tutte le persone che hanno collaborato con me in questo periodo, e che hanno contribuito a svolgere al meglio la mia professione. Grazie alla città e ai tifosi che mi hanno ‘adottato’ facendomi sentire a casa."

Futuro delineato per Pradè, stesso discorso per Corvino. L'ex direttore sportivo del Bologna è pronto a tornare a Firenze dove ha già lavorato con buoni risultati tra il 2005 e il 2012. Con Paulo Sousa in panchina la coppia potrebbe funzionare bene, visto che entrambi sono dei profondi conoscitori di calcio. La Fiorentina guarda in avanti recuperando un tassello dal suo recente passato, convinta di poter consolidare la propria posizione nel nostro calcio e provare a crescere ancora.

Fiorentina