La giornata viola, tra figli d'arte e risarcimenti che non arriveranno

Ianis Hagi non vestirà la maglia viola, come probabilmente Missiroli. E Zappacosta e Capezzi? Intanto nessun risarcimento per la vicenda Salah.

La giornata viola, tra figli d'arte e risarcimenti che non arriveranno
Salah con la maglia della Roma

Ianis Hagi, figlio della stella del calcio rumeno Gheorghe, non vestirà la maglia viola, almeno per il momento. Il club rumeno del FC Vitorul, infatti, ha diramato un comunicato in cui chiarisce la vicenda: "In riferimento ad alcune notizie apparse sui media in Romania sul passaggio di Ianis Hagi alla Fiorentina, il Viitorul comunica che esse sono prive di verità. Il club vuole fare chiarezza su questa situazione: Ianis Hagi inizierà regolarmente la preparazione il 13 giugno con noi. I club Fiorentina e Vitorul non hanno parlato del passaggio di Hagi in Italia”.

​Riguardo il mercato resta attuale il nome di Zappacosta. In cambio del difensore granata al Torino sono stati proposti Tomovic e Mati Fernandez. Più difficile, invece, arrivare a Missiroli. Il centrocampista del Sassuolo che piace tanto a Paulo Sousa ha il contratto in scadenza nel 2020 e il club neroverde non sembra intenzionato a privarsene. Rimanendo sulla mediana ha parlato Giovanni Vrenna, AD del Crotone ai microfoni di Radio Bruno: "Capezzi? Noi vorremmo trattenerlo qui a Crotone. Ci piacerebbe potesse restare da noi, potrebbe fare il titolare fisso anziché la panchina che farebbe a Firenze. Ha fatto un campionato straordinario. Ferrari? Interessa alla Fiorentina, oggi ne parleremo con Corvino. Su di lui tuttavia ci sono anche altre squadre che hanno manifestato il loro interesse per lui".

​Si è tenuto a Barcellona l'incontro tra Corvino e l'entourage di Tello. La volontà del giocatore è quella di continuare l'avventura in maglia viola. Adesso è il momento di trattare con la società catalana poichè la Fiorentina vorrebbe prolungare il prestito mentre i blaugrana sarebbero intenzionati a monetizzare e vantano richieste da importanti club europei (Liverpool e Valencia in primis) anche se per adesso di offerte cash non ne sono arrivate. Vedremo gli sviluppi nei prossimi giorni.

Infine è da registrare la sconfitta legale per la vicenda Salah​. E' stata stoppata in primo grado la richiesta di risarcimento avviata dalla Fiorentina contro il Chelsea e il giocatore. Becchi e bastonati.


Share on Facebook