Fiorentina, parla Sousa: "Abbiamo bisogno di continuità per arrivare al massimo"

La Fiorentina sarà impegnata nella prima sfida del girone di Europa League sul campo del Panathinaikos. Il tecnico portoghese ha parlato in conferenza stampa, presentando la partita.

Fiorentina, parla Sousa: "Abbiamo bisogno di continuità per arrivare al massimo"
Paulo Sousa in conferenza stampa (Fonte immagine: raisport.rai.it)

La Fiorentina si prepara ad affrontare il PAOK Salonicco nella prima gara dell'Europa League 2016/17. Una sfida da non sottovalutare, ma soprattutto da vincere. L'imperativo dei toscani è trovare continuità, ripartire dalle certezze, per arrivare in cima: questo il diktat di Paulo Sousa, il quale ha parlato in conferenza stampa. "Mi aspetto sempre molto dalla squadra. Abbiamo un grosso margine di miglioramento considerabile e verrà fuori", ha dichiarato il tecnico, nelle parole riportate da Gianlucadimarzio.com.

"Rispettiamo il nostro avversario a livello collettivo. Noi dobbiamo concentrarci su noi stessi, sul nostro gioco, è fondamentale". Un gioco che per ora sta portando risultati alterni, che crea a sufficienza ma conclude poco, nonostante le occasioni per mettersi in mostra siano state poche: "Quest' anno la squadra ha tempi diversi e dobbiamo adeguarci ai nuovi passaggi. Senza far gol è difficile vincere".

"Adesso abbiamo bisogno di più continuità per arrivare al massimo", spiega poi il tecnico sulla questione turnover, la quale potrebbe coinvolgere Babacar: "Con il lavoro tra lui e i compagni sta crescendo - ha continuato Sousa - così di possibilità ne avrà tante. Domani in campo? Può essere".

Oltre all'attaccante, sono diversi i giocatori che cercano spazio, specialmente i tanti nuovi arrivati, soprattutto giovani: "Sono tutti pronti per aiutarci. Venendo da altre esperienze, dobbiamo cercare di approssimare i concetti. Milic e Carlos Sanchez sono i più integrati al momento. Dragowski ha avuto qualche difficoltà per il cambiamento e per un piccolo infortunio. Lui cerca di aiutarci, per i portieri non è facile e non voglio bruciare le tappe".

Per Sousa, invece, si tratta di un ritorno in Grecia: il portoghese ha infatti un passato nel Panathinaikos: "Fa sempre piacere tornare in Grecia, qui c'è una grande passione" E in ultimo, sul PAOK: "Loro domani avranno entusiasmo. Sono forti in difesa e in contropiede".

Fiorentina