Fiorentina, l'agente di Badelj fissa il prezzo: "A 12 milioni si può chiudere"

Il procuratore del centrocampista della Fiorentina torna a parlare del futuro del croato, sempre più lontano da Firenze.

Fiorentina, l'agente di Badelj fissa il prezzo: "A 12 milioni si può chiudere"
Milan Badel, jnews24.it

Il mercato della Fiorentina potrebbe cambiare faccia soprattutto grazie ad alcune possibili cessioni. Se fino a questo momento Kalinic ha resistito alle proposte milionarie arrivate dalla Cina, anche se non sono da escludere rilanci, un altro che potrebbe portare milioni preziosi nelle casse dei Della Valle è Milan Badelj. Anche in queste ore l'agente del centrocampista ha parlato del futuro del croato, fissando una possibile valutazione vicina alle richieste viola.

Il contratto di Badelj con la Fiorentina andrà in scadenza nel 2018 e l'intenzione del ragazzo è quella di non rinnovare per cercare magari un'avventura in una squadra con ambizioni diverse da quelle viola. A Gennaio o a Giugno dipenderà dalle offerte che arriveranno, come spiega Dejan Joksimovic a tuttomercatoweb: "Sto aspettando novità dalle due milanesi. Se troveranno l'accordo con la Fiorentina ok, vedremo il da farsi. Altrimenti resterà a Firenze fino a giugno, non ci sono problemi. A 12 milioni circa si può chiudere, ma prima, eventualmente, dovranno trovare l'accordo i club. Poi ci muoveremo noi, ma non fino ad allora. Cina? Sì, è arrivato qualche rumor, qualche richiesta. Ma non ci pensiamo. La Cina porta sicuramente tanti soldi ma il livello del calcio non è quello europeo e tornare in Europa dalla Cina non è facile. E non fa per noi, adesso."

Milan e Inter hanno da diverso tempo messo gli occhi su Badelj, ma per motivi diversi non sembrano poter diventare opportunità troppo concrete in queste settimane di mercato invernale. I nerazzurri sono vicinissimi a chiudere per Gagliardini dell'Atalanta e continuano a tenere sotto controllo anche i profili di Lucas Leiva e Luiz Gustavo. Tutti giocatori che interpretano più o meno lo stesso ruolo di Badelj, anche se con caratteristiche diverse. Per quanto riguarda i rossoneri la prima difficoltà è economica. Per comprare il Milan ha bisogno di vendere e al momento non ci sono risorse da reinvestire. Ecco perchè si guarda a profili che potrebbero arrivare senza esborso economico. Nelle scorse ore dalla Spagna è rimbalzato il nome di Gago, ad esempio. Il futuro di Badelj resta ancora da definire, anche se Paulo Sousa, probabilmente, sarebbe ben contento di poterlo avere almeno fino al termine di questa stagione. Quando la Fiorentina avrebbe anche più tempo per trovare un sostituto del croato.


Share on Facebook