Serie A: calciomercato Fiorentina, due prospetti subito con un Kalinic in più

Corvino preleva dal Bari Castrovilli e Scalera, mettendo gli occhi sul giovanissimo attaccante Nzola. Per l'estate, potrebbe giungere a zero André Pinto, difensore dello Sporting Braga.

Serie A: calciomercato Fiorentina, due prospetti subito con un Kalinic in più
Pantaleo Corvino | www.calciomercato.com

Respinta al mittente la golosa offerta del Tianjin Quanjian per Nikola Kalinic, con il giocatore stesso che ha scelto di restare in Italia, è sempre tempo di calciomercato per la Fiorentina. Mentre sul campo, infatti, Paulo Sousa prepara la sfida contro il Napoli, valevole per un posto nelle semifinali di TIM Cup, la società toscana sonda eventuali colpi per puntellare la rosa. 

Spulciando in Lega Pro, la Fiorentina pare aver messo gli occhi sul possente attaccante M'Bala Nzola, un classe '96 attualmente in forza alla Virtus Francavilla, con cui ha marcato il tabellino per sei volte in diciannove sfide. Non un trend particolarmente importante, giustificato però dalla giovanissima età del ragazzo, che ha ancora moltissimi anni per migliorare.

Muovendosi invece per la prossima stagione, Corvino pare aver messo gli occhi su André Pinto, ventisettenne difensore centrale in scadenza con lo Sporting Braga. Atleta roccioso, il portoghese ha già disputato dieci gare in campionato, toccando anche le tre presenze in Europa League. Secondo quanto detto in Portogallo, il difensore starebbe per firmare con lo Sporting Lisbona, con Corvino ala finestra in caso di trattativa saltata.

Dalla Serie B, invece, la Fiorentina ha prelevato due giovanissimi prospetti del Bari: Gaetano Castrovilli e Giuseppe Scalera. Il primo, di ruolo trequartista, ha già disputato undici presenze con i Galletti, mettendosi in evidenza come uno dei più importanti talenti in circolazione. Scalera, invece, ha giocato duecentosettanta minuti, e con la Fiorentina potrebbe definitivamente completare il proprio percorso di crescita. Altri due colpi per il futuro targati Corvino che, assieme a Chiesa, potrebbero formare la Fiorentina che verrà. 


Share on Facebook