Europa League - Fiorentina, non farti intimorire dai tedeschi

La Viola è attesa al Borussia Park in casa del Moenchengladbach, squadra dura da affrontare che annovera ottime individualità soprattutto dalla cintola in sù.

Europa League - Fiorentina, non farti intimorire dai tedeschi
La Fiorentina è proiettata al prossimo impegno, quello in Europa League in casa del Borussia Moenchengladbach

L'avversario è tedesco, e basta solo questo ad intimorire. La Fiorentina è chiamata a rispondere all'impegno dei sedicesimi di finale dell'Europa League, impegno che l'urna di Nyon gli ha consegnato il Borussia Moenchengladbach. La squadra allenata dal tecnico Dieter Hecking in patria non vive un momento di forma eccellente, essendo al decimo posto in Bundesliga con 26 punti all'attivo, in ritardo rispetto alle zone nobili di classifica. In una contesa "spalmata" su 180 minuti, è molto importante per la Fiorentina reggere l'urto dei tedeschi, evitare di incappare in sbandate che possano compromettere il passaggio del turno in vista della gara di ritorno al Franchi.

E' giornata di viglia per Paulo Sousa ed i suoi ragazzi. Il tecnico portoghese è alle prese con la stesura dell'undici titolare con cui la sua squadra si presenterà nel bellissimo impianto del "Borussia Park". Sarà squalificato Federico Chiesa, una mancanza importante per la Viola in quanto proprio il "figlio d'arte" è uno dei calciatori più in forma dell'intero gruppo. Mister Paulo Sousa sembra comunque essere propenso nel confermare il modulo con cui la sua squadra si è esibita negli ultimi incontri: un 3-4-2-1 che in fase di non possesso palla spesso si tramuta in un più coperto 5-3-2.

Davanti al portiere rumeno Tatarusanu, il pacchetto difensivo a tre sarà composto da Gonzalo Rodriguez, affiancato da Carlos Sanchez ed Astori. Qualche cambio potrebbe essere fatto in mediana: confermata al centro la coppia Badelj - Vecino, a destra al posto dello squalificato Chiesa dovrebbe agire Cristoforo e sul lato opposto Olivera (che garantirebbe maggiore copertura) rispetto alla candidatura di Tello, ben più offensivo rispetto al compagno di squadra con cui si gioca il posto dal 1' minuto. Sarà il ristabilito Kalinic a guidare l'attacco Viola, mentre nel ruolo del doppio trequartista sono in lizza tre calciatori per due maglie: Bernardeschi, Ilicic e Borja Valero, con i primi due leggermente favoriti rispetto allo spagnolo, a segno nell'ultimo match disputato e vinto contro l'Udinese.

Questa la probabile formazione:

Fiorentina (3-4-2-1): Tatarusanu, Carlos Sanchez, Gonzalo Rodriguez, Astori; Cristoforo, Badelj, Vecino, Olivera; Bernardeschi, Ilicic; Kalinic; All. Paulo Sousa.


Share on Facebook