Fiorentina, le ultime prima del match col Torino: Bernardeschi out

Le probabili scelte di Paulo Sousa per la delicatissima partita interna contro i granata.

Fiorentina, le ultime prima del match col Torino: Bernardeschi out
Una foto da uno degli allenamenti viola di questa stagione. | Alessandro Morandi.

Dopo il terribile tracollo contro il Borussia Monchengladbach che è valso l'eliminazione dall'Europa League, continua la stagione della Fiorentina. La prossima gara dei viola in Serie A sarà in casa contro il Torino, in un'aria di contestazione visto che, ad oggi, sembra veramente difficile non definire fallimentare la stagione dei toscani, non più in corsa su tutti i fronti.

Paulo Sousa dovrà perciò stare attento a fare delle scelte giuste per il prossimo match, che potrebbe costare la panchina a lui, ma soprattutto deve essere assolutamente vinto per cercare di iniziare una rincorsa molto difficile verso il sesto posto. Sicuramente, riguardo allo schieramento, il tecnico portoghese ha ben pochi dubbi: si continuerà con il solito 3-4-2-1, inserendo però alcune corpose novità per quanto riguarda i nomi degli 11 che scenderanno sul rettangolo verde.

Fra i pali il favorito è Tatarusanu, con Sportiello che con tutte le probabilità dovrà ancora una volta accomodarsi in panchina; nessuna speranza neanche per Lezzerini e Dragowski (ancora alle prese con un problema fisico ed oggetto misterioso della stagione sinora). A completare il comparto difensivo la linea a 3, con Carlos Sanchez che realisticamente starà fuori nelle rotazioni in favore di Tomovic al fianco dei due intoccabili Gonzalo Rodriguez ed Astori. In mediana dura togliere il posto a Badelj: per questo Vecino non giocherà titolare al fianco di Borja Valero, per l'occasione leggermente arretrato dalla sua abituale posizione di trequartista. Sulla destra spazio a Chiesa; dall'altro lato Milic è ancora infortunato e perciò Maxi Olivera è obbligato al tour de force.

I maggiori dubbi risiedono nel reparto offensivo: qui Kalinic (sosta per Babacar) è sicuro di scendere in campo dal 1', ma ci sono tantissimi candidati per il completamento del tridente. Il motivo è l'assenza di Bernardeschi. Così scrive il sito ufficiale viola:

"Si comunica che l'atleta Federico Bernardeschi non sarà disponile per la gara di domani a seguito del persistere della dolorabilita' alla caviglia sinistra, sede di trauma contusivo-distorsivo subito durante la gara contro l'udinese il 12 febbraio. La disponibilità dell'atleta  alle successive gare già effettuate è stata resa possibile anche grazie ad infiltrazioni locali, che non possono però essere ulteriormente proseguite data  la presenza di una sofferenza edematosa ossea significativa. L'atleta prosegue pertanto il percorso riabilitativo in funzione della disponibilità per la prossima gara."

Sono dunque due i posti dietro all'attaccante croato. Cristoforo ha giocato in Europa League e perciò al momento non viene nemmeno quotato; possibile che trovino spazio sia Saponara che Ilicic. Per essere assolutamente certi della scelta dovremo aspettare la giornata di domani, in ogni caso.

Probabile formazione:

(3-4-2-1): Tatarusanu; Tomovic, Gonzalo Rodriguez, Astori; Chiesa, Badelj, Borja Valero, Maxi Olivera; Ilicic, Saponara; Kalinic.

Fiorentina