Fiorentina, tanti dubbi da sciogliere per Sousa

Il tecnico portoghese deve fare i conti con le assenze a centrocampo ed in attacco, mentre la difesa è diventata una certezza.

Fiorentina, tanti dubbi da sciogliere per Sousa
Fiorentina, tanti dubbi da sciogliere per Sousa, www.agentianonimi.com

Oggi pomeriggio, alle ore 14.30, è in programma la rifinitura al centro sportivo Campini, ultimo allenamento prima della partenza per Genova, dove domani alle 12.30 si giocherà Sampdoria-Fiorentina al Ferraris. Ancora tanti i dubbi sulla formazione da schierare che verranno sciolti solo nel pomeriggio. Nella seduta di ieri, Federico Bernardeschi non ha partecipato per intero alla sessione con i compagni, rimanendo in forse per Marassi; anche Kalinic, che sembrava pienamente recuperato, potrebbe lasciare il posto a Babacar al centro dell’attacco.

Tanti punti di domanda anche a centrocampo: sicuro assente Vecino, in mezzo agiranno Borja Valero e Badelj, con Chiesa e Tello sugli esterni ed Ilicic e Cristoforo, al momento favorito su Saponara, sulla trequarti. Il tecnico Paulo Sousa potrebbe anche scegliere di schierare nuovamente Milic sulla sinistra, con la conseguente panchina per l’esterno ex Barcellona. In difesa invece, solo certezze: davanti a Tatarusanu, che non subisce goal da 365 minuti, si disporranno Carlos Sanchez, Gonzalo Rodriguez, al rientro dal turno di squalifica scontato settimana scorsa, ed Astori.

Dunque la Fiorentina, contro la Sampdoria, potrebbe raggiungere un record: le partite senza subire goal finora sono quattro consecutive – contro Atalanta, Cagliari, Crotone e Bologna - ed i viola non arrivano a cinque dal gennaio 2014 – dalla 16esima alla 20esima giornata, contro Bologna, Sassuolo, Livorno, Torino e Catania. Un’altra statistica che cercheranno di migliorare gli uomini di Paulo Sousa è quella delle vittorie consecutive: la striscia finora è di tre, per la prima volta questa stagione. L'obiettivo è mietere successi ora che la qualificazione all’Europa League non è più un miraggio come qualche settimana fa.

Nella Sampdoria, poi, sarà interessante seguire la prestazione del portiere Viviano (in dubbio), grande tifoso della Fiorentina, e di Patrik Schick, uno dei nomi sul taccuino di Pantaleo Corvino, per cui il presidente blucerchiato Ferrero ha rifiutato un’offerta di 15 milioni nello scorso gennaio.