Fiorentina, altre noie per Sousa: in allenamento si ferma Sanchez

Il difensore ha accusato un problema muscolare durante la rifinitura e non sarà tra i convocati per la sfida di Napoli. Torna, invece, arruolabile, Badelj.

Fiorentina, altre noie per Sousa: in allenamento si ferma Sanchez
Fiorentina, altre noie per Sousa: in allenamento si ferma Sanchez

Piove sul bagnato in casa Fiorentina. Oltre alle assenze per squalifica di Acerbi e Borja Valero, Paulo Sousa dovrà rinunciare domani sera, contro il Napoli al San Paolo, a Carlos Sanchez. Il difensore e centrocampista colombiano dei gigliati ha accusato un problema durante la rifinitura e non sarà a disposizione per la sfida alla truppa di Sarri. Tuttavia, il tecnico portoghese dovrebbe avere nuovamente a disposizione Milan Badelj, che recupera e sarà regolarmente in gruppo, anche se la sua presenza dal primo minuto resta ancora in dubbio. 

Questo il comunicato apparso qualche minuto fa sul sito della società viola: "Carlos Sanchez risulta non disponibile per la gara contro il Napoli a causa di una sollecitazione capsulare al ginocchio sinistro, subita al termine della gara contro la Lazio. Gli accertamenti diagnostici hanno escluso lesioni, tuttavia anche dopo le cure eseguite persiste limitazione all'attività agonistica. L'atleta proseguirà le terapie nei prossimi giorni".

Questi i giocatori convocati da Paulo Sousa per la trasferta del San Paolo: Badelj, Bernardeschi, Chiesa, Cristoforo, De Maio, Dragowski, Hagi, Ilicic, Kalinic, Babacar, Maistro, Milic, Mlakar, Olivera, Reymao, Gonzalo, Salcedo, Saponara, Sportiello, Tatarusanu, Tello, Tomovic, Vecino

Squalifiche e infortuni che condizioneranno e non poco l'undici di partenza del tecnico ex Basilea, che non dovrebbe però rinunciare all'assetto con la difesa a tre formata da Salcedo, Rodriguez e Tomovic a protezione dei pali difesi da Tatarusanu. Chiesa e Tello i due laterali di fascia, con Cristoforo a fare le veci di Borja Valero, mentre Vecino proverà a dare maggiore equilibrio alla squadra. Bernardeschi alle spalle del duo d'attacco formato da Kalinic e Babacar, con Badelj che qualora dovesse recuperare e giocare dal primo minuto potrebbe prendere il posto dell'attaccante ex Modena o di Cristoforo. 

Fiorentina (3-4-1-2): Tatarusanu; Salcedo, Rodriguez, Tomovic; Chiesa, Vecino, Cristoforo, Tello; Bernardeschi; Kalinic, Babacar. 


Share on Facebook